Elezioni Amministrative 2018: si vota il 10 giugno

Elezioni Amministrative 2018: si vota il 10 giugno

Nuova chiamata alle urne per i residenti di 137 comuni siciliani. E’ il 10 giugno la data più probabile infatti per le prossime amministrative in Sicilia, con eventuali ballottaggi due settimane dopo, l’ultima domenica del mese.

E’ quanto emerso da una riunione della Giunta Regionale Siciliana che, conferma una fonte diretta all’ANSA, non ha ancora deliberato ufficialmente sull’argomento.

Si attende adesso la delibera da parte del Presidente Nello Musumeci.

Alle urne andranno 137 comuni siciliani, tra questi 5 capoluoghi (Trapani, Messina, Catania, Ragusa e Siracusa).

Un terzo dunque delle città dell’Isola torneranno ai seggi, a distanza di tre mesi dalle Politiche. Cinque i capoluoghi che rinnoveranno le cariche amministrative: Catania, Messina, Ragusa, Siracusa e Trapani. Diciotto i comuni con popolazione superiore ai 15mila abitanti, dove viene applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno. In provincia di Palermo sono 26 i Comuni che andranno alle urne, in quella di Catania 22, nel Messinese 35, in provincia di Ragusa quattro, a Siracusa otto, a Trapani 13, a Enna sette, uno in più della provincia di Caltanissetta, nell’Agrigentino 16.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.