Migliorare i processi produttivi in azienda: cos’è indispensabile?

Migliorare i processi produttivi in azienda: cos’è indispensabile?

Nell’epoca della digitalizzazione fare azienda è diventato molto difficile, ma molto semplice allo stesso tempo. Ebbene sì, perchè se da un lato chi decide di non sposare l’evoluzione digitale riscontra difficoltà insormontabili per quanto riguarda la produttività aziendale, chi si affida alle nuove tecnologie ha la strada spianata verso il successo.

Secondo alcuni studi il passaggio alle nuove tecnologie, macchinari intelligenti, fabbriche virtuali, sistemi cyber-fisici, internet delle cose, tecnologie 3D e tutta l’ampia gamma di trasformazioni riconducibili a “Industria 4.0”, è una grande sfida per il sistema produttivo italiano e fattore strategico per accrescere la competitività delle imprese sui mercati.

Il successo, dunque, si ottiene attraverso strumenti in grado di effettuare un’organizzazione razionale e rigorosa, che permetta il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Ottimizzare è la parola d’ordine, ossia: ottenere i migliori risultati possibili in un dato momento, a precise condizioni, inserite in un contesto particolare. Ottenere il massimo, quindi.

Per compete ad alti livelli l’ottimizzazione dei processi produttivi deve essere il fulcro attorno cui far ruotare l’intera struttura aziendale che, solo in questo modo, diviene efficiente e solida. Tutto ciò è possibile grazie alla messa in campo di un insieme di attività volte a massimizzare i profitti e a minimizzare i costi, impiegando tutte le tecnologie, anche a livello organizzativo, di cui l’azienda dispone.

La crescita dei processi produttivi aziendali passa anche attraverso strumenti semplici da utilizzare e comuni, come il fax online, un computer particolarmente potente ed una rete internet efficace e veloce. Dal tablet per prendere le ordinazioni e trasmetterle direttamente alla cucina nei ristoranti, alle soluzioni come il fax cloud adottate dagli uffici, tutti questi strumenti tecnologici sono in un certo senso delle novità per il mondo della piccola impresa, anche se siamo abituati ad utilizzarli quotidianamente per il nostro uso personale.

Secondo lo SMB Routes to Market Study 2015, anche negli Stati Uniti circa il 29% di tutte le piccole imprese vede la tecnologia come un mezzo per migliorare significativamente i propri risultati. Anche se stare al passo con la velocità dei cambiamenti tecnologici può sembrare difficile per un imprenditore, il binomio tecnologia-piccole imprese può garantire alle aziende una vera accelerazione nel proprio business, semplificando i processi, velocizzando le operazioni e amplificando la portata delle strategie di marketing.

Mobile, automazione, eCommerce, social media, sono solo alcune delle parole chiave di questo felice connubio tra piccole imprese e tecnologia e ti consentiranno di ottenere un vantaggio competitivo anche nei prossimi anni.

L’utilizzo dei pagamenti tramite smartphone è sempre più in aumento, grazie ad applicazioni come Apple Pay o Satispay.

L’offerta di metodi di pagamento differenti dalla classica carta di credito, ti consentirà di dare ai tuoi clienti soluzioni più rapide ed efficienti: quanto più rapido è il momento del pagamento, tanto più leggero risulterà l’acquisto, mentre tu risparmierai tempo prezioso da dedicare alla tua attività.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.