Come scegliere il piatto doccia

Come scegliere il piatto doccia

Vediamo come scegliere il piatto doccia. Un articolo essenziale per il vostro bagno e che richiede molte attenzioni nella sua selezione.

Comprare un piatto doccia significa fare i conti con il design del prodotto, la qualità del materiale, il tipo, la durata etc. Tutti gli elementi che compongono il vostro bagno gli avete voluti per alcune ragioni, quindi anche il piatto doccia non può essere da meno ma bensì selezionato con scrupolosità.

Il bagno è appunto un luogo perfetto per risanare mente e corpo e pensate che il design può aiutarvi sul primo aspetto! Oltre a questo comunque non cercate un bagno bello da vedere, pratico e sicuro? Ecco che qui vi occorre sapere qualcosa a riguardo su di un piatto doccia. Tali articoli possono risultare scarsi in prestazioni e qualità.

  • Il materiale. Di cosa è fatto il vostro piatto doccia? Se fosse di ceramica per esempio allora la garanzia è buona in termini di pulizia del piatto doccia. La ceramica resiste a molti prodotti ed considerata indicata per rimuovere lo sporco. Il piatto doccia per il vostro bagno può essere in resina, quindi molto bello da vedere, curato e pulito. Anche l’acrilico risulta un materiale selezionato da molti. Perfetto se cercate un piatto doccia buono per l’antiscivolo. Il mercato propone anche modelli realizzati con un materiale noto come poliuretano, quest’ultimo ottimo per l’effetto antiscivolo e morbido se siete posizionati sopra. Il venditore nei negozi fisici è proprio lì per rispondere a tutte le vostre domande. Anche sulla scelta del materiale se mai avete problemi da soli a sapere quale più desiderate nel bagno.
  • Dimensioni. Dovete rispettare sempre le dimensioni, se è il vostro primo piatto doccia potete selezionarlo come più vi aggrada. Certo, avendo però sempre cura di non mangiarvi troppo spazio nel bagno. Se invece si tratta solo di una sostituzione non dovete far altro che acquistare un piatto doccia delle solite dimensioni e con l’attacco dello scarico identico al modello precedente. Se così non fosse, l’installatore dovrà apportare delle modifiche aumentando così il prezzo finale del lavoro. Ricordate che il bagno non è solo bello, ma comodo e pratico. Quindi tutto deve entrarvi (mobilia varia) e non giocare a vostro sfavore.
  • Forma. La forma del piatto doccia la selezionate in base ai vostri gusti. Certamente però con le molte idee presenti sul mercato, potete unire il design alla praticità. C’è la forma semicircolare che vi permette di salvare un po’ di spazio. La classica forma quadrata che è ideata per i piccoli bagni. Anche la forma rettangolare non è affatto male come selezione! Tutto dipende da cosa cercate e quanto siete disposti a spendere. Inoltre i compromessi sempre saranno presenti, almeno che il vostro bagno non sia grande. Pensate che se siete in possesso di una vasca e la desiderate sostituire, il modello di piatto doccia a forma rettangolare può rivelarsi ottimo per voi.

Per maggiori informazioni vi suggerisco di dare un’occhiata ai piatti doccia di Ceramic Store, davvero ottimi!

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.