Caltanissetta. Impianti sportivi, lavori fuori stagione

<strong>Caltanissetta</strong>. Impianti sportivi, lavori fuori stagione

Last updated on Ottobre 3rd, 2012 at 05:56 pm

Marco Tomaselli

Il “PalaCannizzaro” che, al momento, è ancora sottoposto a lavori di manutenzione, ma anche lo stadio “Marco Tomaselli” ancora chiuso per consentire la sistemazione del manto erboso. E poi piccoli interventi anche al PalaMilan. Sono queste alcune delle strutture sportive comunali che, in questo momento, assieme alla piscina comunale, ormai chiusa da diversi mesi, sono in attesa di essere riaperte per tornare a diventare funzionali e fruibili. Una situazione da “cantiere aperto” che, ovviamente, sta creando inevitabili disagi che l’Amministrazione comunale spera tuttavia di poter superare al più presto nel momento in cui sarà possibile procedere alla loro riapertura e messa in funzione.

Stadio “Tomaselli”: ieri primo taglio dell’erba. Riguardo alla questione legata ai lavori per la sistemazione del manto erboso dello stadio “Marco Tomaselli”, proprio ieri è stato effettuato il primo taglio dell’erba in modo da rinforzarla adeguatamente. «La ditta che si sta occupando della sistemazione del terreno di gioco sta facendo un buon lavoro», ha sottolineato l’assessore allo sport Gaetano Angilella, che ha aggiunto: «ovviamente, ribadisco che, circa i tempi entro i quali la struttura potrà essere fruibile, sono quelli legati alla naturale crescita e rafforzamento dell’erba; tempi che non dipendono dalla volontà politica dell’Amministrazione». Dunque, al momento, non sembrano esserci date certe relativamente al giorno nel quale la Nissa potrà tornare ad allenarsi (una volta la settimana) e a giocare nel proprio campo. Di certo c’è che domenica prossima la stessa Nissa, dopo la gara con il Ragusa giocata al “Dino Liotta” di Licata, sarà costretta a disputare la sua seconda gara casalinga di questo suo campionato in campo neutro a Favara con tutti i disagi che i tifosi e la stessa società dovranno patire per seguire la propria squadra in terra agrigentina. In ogni caso, la stessa amministrazione comunale era anche intervenuta per la collocazione di una nuova guaina di protezione alla copertura dello stadio.

Allenamenti sospesi AL “PalaCannizzaro” per consentirne la manutenzione. Nel frattempo, per quanto concerne la situazione del PalaCannizzaro, dopo che l’assessore comunale ai lavori pubblici Giarratano ha annunciato che sarebbero stati effettuati degli interventi di manutenzione alla struttura, i lavori sono partiti. Si tratta, come ha spiegato l’assessore allo sport Gaetano Angilella, di lavori di sistemazione della struttura comunale che ospita le gare di basket, ma anche gare di pesistica e pallavolo. «Al Pala Cannizzaro – ha spiegato l’assessore – si stanno ultimando i lavori di manutenzione; gli allenamenti sono stati sospesi solo per consentire agli operai di effettuare la tinteggiatura degli interni; penso che, in settimana, i lavori dovrebbero essere completati, dopo di che sarà effettuata la pulizia dell’intera struttura in modo che venga restituita pienamente funzionale e fruibile alla utenza».

Piccoli intetrventi al PalaMilan. Passando in rassegna le varie strutture sportive comunali, l’assessore Angilella, dopo aver accennato allo stadio comunale “Palmintelli” («si è intervenuti consentendone la fruizione sia alla Nissa che alle squadre minori del calcio nisseno»), ha posto l’attenzione anche sul PalaMilan: «Anche in questa struttura si stanno effettuando alcuni interventi minori che, tuttavia, ne consentiranno una migliore fruizione; gli interventi riguardano l’impianto di illuminazione; anche qui contiamo quanto prima di concluderli».

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.