Salone del Gusto e Terra Madre 2012. Slow Food Sicilia e “Grani Antichi di Sicilia e Orto in Carcere”

<strong>Salone del Gusto e Terra Madre 2012</strong>. Slow Food Sicilia e “Grani Antichi di Sicilia e Orto in Carcere”

La difesa della biodiversità nella zona centrale della Sicilia parte dalla battaglia per la difesa dei grani antichi della Sicilia attraverso l’Adozione dei Grani antichi di Sicilia che prevede un incontro tra produttori, panificatori e pasticceri per tentare di proteggere e sostenere le antiche sementi tipiche del territorio.

Salone del Gusto e Terra Madre 2012
“Grani Antichi di Sicilia e Orto in Carcere”

Per valorizzare e difendere la biodiversità di questo territorio, Slow Food Enna sta realizzando un progetto molto articolato che vede coinvolte la Comunità della Cicerchia di Aidone, la Soat di Valguarnera, la partecipazione del locale istituto agrario con la semina della cicerchia e quindi dell’istituto alberghiero di Centuripe che proporrà dei menù a tema.

Il progetto vedrà il coinvolgimento anche del Comune di Enna e della locale Casa Circondariale, per la realizzazione all’interno del carcere di un orto, in cui ci sarà una zona dedicata a legumi tipici del territorio e di prodotti che purtroppo, stanno scomparendo dalle nostre tavole, una specie di Arca del Gusto.

Infine un importante contributo alla lotta per la legalità è la partecipazione al progetto di una cooperativa di giovani che seminerà quest’anno alcune varietà degli antichi grani ennesi in un terreno sequestrato alla mafia.

Lunedì 29 Ottore 2012
ore 12
Area Sicilia

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.