Crocetta: “l’assessore Valenti è stato sleale, tragga le conseguenze”

<strong>Crocetta</strong>: “l’assessore Valenti è stato sleale, tragga le conseguenze”
Rosario Crocetta

Il caso Valenti fa tuonare il Governatore Rosario Crocetta che, non a conoscenza dell’accusa di omissione d’atti d’ufficio pendente sull’Assessore Patrizia Valenti per una vicenda riguardante un’assunzione al Cas nel 2009, oggi ha dichiarato:

“Non sono stato assolutamente informato dall’assessore della sua condizione giudiziaria. Questo non mi sembra affatto leale, l’assessore ne tragga le necessarie conseguenze”. “È imbarazzante – continua Crocetta – non aver detto ai cittadini questa cosa. Chiedo all’assessore di aiutarci a risolvere questo problema”.

Il neo presidente della regione siciliana spiega che la tipologia

di reato non rientra tra quelle previste dal codice etico, per cui anche per qualsiasi altro assessore o dirigente, non potrebbe procedere alla revoca del mandato. “Non potrebbe procedere”, ma è come se l’avesse fatto con la dichiarazione tagliente resa oggi.

Il Presidente Crocetta sembra aspettare le dimissioni del neo assessore agli Enti Locali, è questione di tempo, la Rivoluzione non può avere ombre e sembra nemmeno indagati!

 

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.