Sardegna TAX FREE. E’ la Sicilia, se non ora quando zona franca?

<strong>Sardegna TAX FREE</strong>. E’ la Sicilia, se non ora quando zona franca?

Secondo il settimanale Panorama (leggi l’articolo) tra qualche mese la Sardegna dirà addio all’Iva diventando una zona franca, ovvero una regione Tax Free. “Entro il termine perentorio del 24 giugno la Regione Autonoma Sardegna ha stabilito l’attivazione del regime doganale di zona franca” riporta la documentazione ufficiale inviata da Ugo Cappellacci alla Commissione Europea, al Consiglio dei Ministri e alle Dogane.

tax_free
Tax Free
in Sicilia se non ora quando?

Manca solo la ratifica ufficiale, che coincide con il riconoscimento delle dogane, per tagliare del tutto i prezzi e le accise sul carburante. Una situazione questa che il comune di Portoscuso, diventato zona franca qualche mese fa, sta già provando: il prezzo per il gasolio è infatti pari a 0,830 euro al litro mentre per la benzina di 0,871 al litro.

L’istituzione della zona franca – scrive nella delibera il presidente della regione sardegna Ugo Cappellacci – consente di compensare lo svantaggio relativo alla natura insulare e ultraperiferica della Sardegna, di limitare il fenomeno dello spopolamento dell’isola e di mantenere la pace sociale.

Zona Franca però vuol dire anche niente IVA, con il risultato che tutti i prodotti in Sardegna costeranno molto meno di quanto li pagheremo su tutto il territorio italiano (che hanno iva al 21%).

Il rischio quindi che la Sardegna diventi una regione non solo appetibile per il normale turismo vacanziero ma anche per il turismo tecnologico è altissimo: è vero che ci saranno le dogane, ma chi resiste alla tentazione di tornare da una bella vacanza con una fotocamera nuova o con un iPhone fiscalmente scontato?.

Di una cosa si può essere certi, che l’abbattimento dell’Iva rivoluzionerà l’economia della regione sarda a svantaggio e demerito di quella pari-autonoma siciliana.

Come rendere la Sicilia invisibile, ovvero l’impalpabile capacità di programmazione e visione del futuro prossimo venturo.

Meditate su come potrebbe cambiare la nostra vita.

 

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.