Repowermap: La mappa “verde” europea delle rinnovabili

<strong>Repowermap</strong>: La mappa “verde” europea delle rinnovabili

Mentre i ricercatori studiano per ridurre l’impatto ambientale di Internet sulla Rete, si moltiplicano le iniziative all’insegna del verde.

Repowermap: la mappa europea delle rinnovabili
Repowermap: la mappa europea delle rinnovabili

Alcune, come Repowermap hanno origini più lontane nel tempo. Il progetto, sostenuto dall’Unione europea, è nato nel 2008 nell’ambito del programma Intelligent Energy Europe, per promuovere le energi rinnovabili e l’efficienza energetica, mappando le realtà esistenti e le relative informazioni.

Un lavoro di cinque anni che ha visto lavorare insieme organizzazioni, istituzioni, autorità regionali e locali, e altri soggetti interessati, per preparare una mappa interattiva, che da adesso è consultabile sul Web. Segnalini di diversi colori indicano la presenza delle installazioni di impianti ad energia rinnovabile, dall’idroelettrico al fotovoltaico, dall’eolico agli impianti geotermici, e quali sono gli interventi per l’efficienza energetica.

La mappa – disponibile in nove lingue – è interattiva e aggiornabile in tempo reale: chiunque abbia installato un sistema a energia rinnovabile o costruito un edificio ad alta efficienza energetica, può aggiungere il suo progetto nella mappa di repowermap.org così da renderlo visibile e, magari, invogliare altri ad utilizzare queste tecnologie.

Oltre agli impianti esistenti o in progettazione è possibile mappare anche le attività che lavorano nel settore, così da offrire l’opportunità ai centri che forniscono consulenza o che fanno installazione di impianti a energia rinnovabile di farsi conoscere. In Italia sono stati già mappati oltre 800 impianti.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.