Elezioni UNIME, Giacomo Dugo, da Prof. di tutti a Rettore di tutti

<strong>Elezioni UNIME</strong>, Giacomo Dugo, da Prof. di tutti a Rettore di tutti

Giacomo Dugo, candidato alla corsa a Rettore, ha presentato in questi giorni il suo programma in vista delle imminenti elezioni universitarie. Ad introdurlo è stata la prof.ssa Giovanna Spataro (medicina del lavoro), la quale ha elogiato Dugo per le sue “immense doti manageriali, oltre che per le sue caratteristiche umane”.

Nino Sutera con Giacomo Dugo
Nino Sutera con Giacomo Dugo

In apertura del suo discorso il professore ordinario di Chimica degli Alimenti (nonché direttore del Dipartimento di Scienze dell’ambiente, della sicurezza del territorio, degli alimenti e della salute) ha spiegato che la sua candidatura è “fatta di cose semplici”. “Il Rettore di domani – spiega Dugo – non deve essere un capo del Governo, ma deve essere uno che con tutti voi deve portare avanti quest’Università. Uno fra tanti”. Una candidatura che non deve essere contro nessuno, ma per l’unione di tutti. Obiettivo numero uno per Giacomo Dugo è l’annullamento della riforma Gelmini: “è il nemico da battere, mentre l’amico da difendere è l’Università statale. Inoltre se non c’è ricerca scientifica, uccisa dalla riforma, non c’è didattica”.

Le testimonianze di ricercatori e studenti sono state incentrate sull’aspetto umano di Dugo, definito il possibile “Rettore di tutti”. D’altronde lo stesso candidato ha affermato che fare il professore “è il lavoro più bello del mondo perché si può stare a contatto con i giovani”. Secondo la testimonianza di una ricercatrice poi la candidatura di Dugo è quella ideale poiché rivolge “molta attenzione all’area umanistica, con le scienze umani e sociali che possono servire per piani d’intervento sul territorio sul piano socio-economico-culturale”.

Per Dugo nell’Università di Messina ci sono tante cose che possono essere migliorate con poco: “Innanzitutto – spiega il candidato – non è possibile che nel pagare le tasse, gli studenti trovino voci riferite a servizi di cui non usufruiscono.

Perché poi i libretti universitari vengono consegnati dopo due anni dall’iscrizione?”.

Per quanto riguarda i trasporti verso i poli decentrati, per Dugo il sistema è buono, ma viste le lamentele degli studenti andrebbe solo migliorato con l’aggiunta di altre corse. A proposito di trasporti, per il docente di chimica degli alimenti è assurdo che l’ex Facoltà di Ingegneria di Messina e quella di Architettura di Reggio Calabria non siano state interpellate nella costruzione della sede tranviaria, definita “oltre che inefficiente, anche strutturalmente brutta ed insicura”.
Tra gli altri obiettivi di Dugo vi è anche il coinvolgimento attivo degli studenti in attività universitarie: “possiamo migliorare l’ambiente partendo dall’Università. Iniziamo con la raccolta differenziata e con l’impianto dei pannelli fotovoltaici che ci farebbero risparmiare tanto a lungo andare. Con un pizzico di fantasia si può fare tanto”.

Durante l’incontro non sono mancate anche testimonianze con contributi video, come quella del Prof. Giorgio Calabrese, medico nutrizionista, il quale ha affermato che “Messina deve continuare tradizione di grandi Rettori e riavrà con Dugo un altro grande Magnifico d’eccellenza, essendo capace, onesto ed intellettuale”.

Complimenti anche dal Dottor Cesare Rossini (Thermo Fisher Eu), il quale definisce Dugo come una “persona eccellente ed un ottimo professore, con grando capacità di relazioni umane”. Secondo Luca Maroni di Sens of Wine, il candidato a Rettore ha una grande capacità di accompagnare l’apprendimento alla crescita spirituale.

Personalmente ho conosciuto Giacomo. Dugo, afferma Nino Sutera Direttore della Lurss.Onlus qualche anno addietro, apprezzando da subito le qualità professionali, e la capacità di ascoltare il territorio. Abbiamo avviato su base regionale, uno strumento di valorizzazione e promozione del territorio attraverso i prodotti del territorio, prodotti a Denominazione Comunale. Il format che abbiamo elaborato è stato inserito nella Session Poster del Forum Pa in programma a Roma dal 28 al 30 Maggio. Esempio concreto della sinergia tra mondo accademico e territorio.

Scrivi un commento da Facebook

One Response to "Elezioni UNIME, Giacomo Dugo, da Prof. di tutti a Rettore di tutti"

Lascia una risposta

Your email address will not be published.