Ringhio Gattuso per riportare in A il Palermo

<strong>Ringhio Gattuso</strong> per riportare in A il Palermo

“Ringrazio il presidente per l’opportunità che mi sta dando e Perinetti che stresso da un mese, ogni giorno. Quando ho parlato con Zamparini, il giorno dopo sono arrivato a 200 all’ora da Sion per vederlo: era un’opportunità venire qui ad allenare, anche gratis perché economicamente sto bene. Da parte mia c’è apertura totale verso i tifosi, dobbiamo riconquistarli. C’è la convinzione che devo fare i risultati. Ma da quando mi siedo a tavola col presidente, lo trovo molto disponibile alla causa Palermo”.

Gennaro Gattuso Palermo CalcioQueste sono le prime parole di un Ringhio Gattuso neo allenatore del Palermo che si presenta ai tifosi al fianco del vulcanico presidente Zamparini.

“Per Gattuso, Palermo. può esser un buon trampolino di lancio per la sua nuova carriera da allenatore dopo l’esperienza da allenatore/giocatore nel Sion.

Gattuso ha le idee chiare e il suo credo calcistico si fonda sul  lavoro quotidiano e rispetto per la società. Per quanto riguarda il modulo punterà al 4-2-3-1 o al 4-3-2-1.
“Punto di forza del nuovo Palermo sarà il neo acquisto Lafferty, attaccante prelevato dal Sion.”

“Su Lafferty Gattuso ha detto: “Spero che Lafferty faccia bene e che non gli debba dare calci in culo. Assomiglia a Luca Toni, magari non fa tanti gol, ma fa un lavoro incredibile. Bisognerà stargli vicino”.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.