La Nuova Primavera replica al Pds-Mpa: “Non ci risulta nessuna adesione alla protesta contro Girgenti Acque”

<strong>La Nuova Primavera replica al Pds-Mpa</strong>: “Non ci risulta nessuna adesione alla protesta contro Girgenti Acque”

La Nuova Primavera replica al Pds-Mpa: “Non ci risulta nessuna adesione alla protesta contro Girgenti Acque. Non vogliamo essere strumentalizzati.”

In merito alla notizia apparsa alle ore 12.06 di oggi sul “Corriere di Sciacca”, nella quale è riportata la presunta adesione del Movimento PDS-MPA alla manifestazione “Liberamente Acqua” prevista per Sabato 5 Ottobre, ci premuriamo di precisare quanto segue.

Associazione La Nuova PrimaveraInnanzitutto nessun partito o movimento politico è stato invitato dalla Nuova Primavera alla manifestazione, poiché Liberamente Acqua vuole essere un momento d’incontro in cui liberi cittadini ed associazioni apartitiche ribadiranno il proprio no alla privatizzazione dei servizi idrici e formuleranno le proprie proposte affinché siano poste in essere dall’ATO misure che diano un immediato riscontro economico alla popolazione.

Inoltre nessun esponente del PDS-MPA ha conferito con noi per informarci della propria volontà di aderire a Liberamente Acqua, e anche qualora lo avesse fatto avrebbe ricevuto un secco rifiuto dal momento che la manifestazione di giorno 5 è stata pensata proprio per portare nelle piazze la società civile libera da condizionamenti e strumentalizzazioni di partito provenienti da qualunque schieramento. Infatti noi non ci stiamo ad essere utilizzati come mezzo attraverso il quale perpetuare certe beghe di partito, siamo giovani ma non sprovveduti e ci sentiamo tranquillamente di potere affermare che se MPA e PDL mettono in atto una diatriba a mezzo stampa non devono coinvolgere La Nuova Primavera, ancora di più perché quest’ultima non ha avuto e non ha nulla a che spartire con certi giocolieri della politica. Ribadiamo ancora una volta che durante Liberamente Acqua non verrà data la parola ad uomini di nessun partito, dal momento che questi hanno amministrato, a vario titolo, negli ultimi anni e sono i principali responsabili dello sfacelo a cui siamo pervenuti.

Pertanto riteniamo che solo aggregando la società civile si possa dare luogo ad una nuova classe dirigente in sostituzione di quella attuale, cha a furia di accumulare errori su errori ci ha portati dove siamo oggi. Invitiamo quindi gli esponenti dei partiti politici ad evitare di strumentalizzare la nostra manifestazione ed il nostro operato, facendo “copia e incolla” dei nostri comunicati stampa per attaccare gli avversari dello schieramento opposto.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.