Opiemme vince il Premio ‘Talent Scout’. Ivan Barreca: “Fiero di averlo portato a Menfi”

Opiemme vince il Premio ‘Talent Scout’. Ivan Barreca: “Fiero di averlo portato a Menfi”

Bologna. Opiemme, “poeta della street art” è il vincitore del Premio “Talent Scout” targato La Molisana

Il Premio è una residenza in un luogo piuttosto insolito, Campobasso, città-sede de La Molisana, main sponsor di Set Up 2014, che ha premiato in occasione del progetto “Food for Art” l’artista Opiemme, rappresentato dalla galleria Bi-BOx Art Space di Biella.

Opiemme_Premio_La_Molisana_Talent_ScoutLa giuria, composta da Rossella Ferro e Fabrizio Savigni in rappresentanza de La Molisana, e dai critici Valerio Dehò e Antonio Arévalo, ha scelto il “poeta della street art” per “la capacità di mescolare la poetica quotidiana alla poetica del cibo, l’intelligenza con cui ha legato temi di natura internazionale a socialità intesa come semplicità di lettura dell’opera”. Un progetto che, secondo le parole di Arévalo «rappresenta un’occasione di scambio sociale, con analogo interesse nei confronti di un’arte capace di innescare e aumentare le occasioni di scambio sociale»

La residenza finanzierà la realizzazione del progetto di Opiemme e la sua  acquisizione nella nuova collezione La Molisana Food for Art.

Parole di grande stima giungono, per il prestigioso ed importante riconoscimento conseguito da Opiemme, dal menfitano Ivan Barreca. Ai due, si deve l’opera realizzata nei pressi della Chiesa del Purgatorio di Menfi.

Ivan Barreca: “Un giusto premio per un 2013 molto importante carico di innovazione bellezza e comunicazione. Un anno pieno, impegnativo ma bello che lo ha visto da Nord a Sud percorrere km inondandoci di parole. Una punta di diamante che continua a brillare. Fiero di averlo portato a Menfi è soprattutto di essere suo amico.”

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.