Mario Kart 8: Preparatevi a rinnovare la vostra patente di guida!

<strong>Mario Kart 8</strong>: Preparatevi a rinnovare la vostra patente di guida!

Vi è mai capitato di passare un weekend così noioso da non poter nemmeno uscire di casa dal tempaccio che assilla le strade della vostra città?

Vi è mai capitato di non aver nemmeno pensato di oltrepassare l’uscio poiché detestate portar fuori il gommone che nascondete in garage?

A me sì. Dunque?

Mario_Kart_8_Videogiochi_AttanzioBeh, in quel caso afferravo il telecomando della mia Wii e mi buttavo in pista con Mario Kart! Ma poi, il telefono squillava e piuttosto che accettare l’invito da parte di qualche amico annoiato, lo invitavo da me per una bella sfida sui kart… poco dopo mi ritrovavo con 20 persone in giro per casa e gente che urlava, sbraitava, imprecava ed esultava come se stesse disputando la finale della Champions League.

E oggi? Beh, avendo pensionato la mia cara vecchia Wii, che si fa? Ma è ovvio!!! Scaldiamo i motori della mia nuovissima Wii U e lasciamo che la magia di Mario Kart 8 ci trasporti in un mondo dal quale non vorremmo mai uscire!

E’ tutto vero, Mario Kart è tornato e l’ha anche fatto in grande stile. Questo ottavo capitolo è di certo l’incarnazione della Nintendo Difference, riuscendo a raggiungere picchi qualitativi che mai fino ad ora nessuno aveva neppure sfiorato. E’ vero, non è il gioco perfetto (ne avete mai visto uno? Io sì, solo uno ma ormai son passati 25 anni da quel Zelda A Link to the Past), ma quando Nintendo si impegna, riesce a sfornare capolavori assoluti. Mario Kart 8 è così, bello, scintillante, adrenalinico, fresco, mozzafiato e sopratutto, e lo voglio ripetere, sopratutto, divertente.

Immaginate il lavoro svolto dal Team EAD 1 con Mario Kart Wii, sommate un pò di Mario Kart Double Dash e un pizzico di Mario Kart 7. Cosa ottenete? Il racing game più bello dell’intera serie! Esagero? Assolutamente no!

Partiamo analizzando l’aspetto contenutistico del titolo, considerando che ovviamente, un titolo di corse non ha un plot narrativo di base, ergo diamo un’occhiata ai circuiti, alle modalità e ai personaggi: 32 circuiti, 16 dei quali assolutamente nuovi, ne affiancano altri 16 remixati per l’occasione, realizzati con una maestria, una vena artistica e un’attenzione al dettaglio quasi morbosa. I personaggi? 30 in tutto! Il numero più alto presente dall’inizio della serie, tra i quali spiccano i nuovi Bowserotti, ovvero gli scagnozzi dell’infido Bowser. Inoltre rumors parlano di possibili futuri DLC (aggiornamenti), attraverso i quali Nintendo potrebbe inserire nuovi tracciati o nuovi piloti. Attendiamo con ansia.

Le modalità di gioco risultano quasi invariate, con i soliti Campionati 50,100 e 150 cc, suddivisi in 8 tornei da 4 piste ciascuno. Fanno il loro ritorno le corse a tempo e la Modalità Battaglia (con i palloncini). Fin qui, tutto normale.

Dov’è che dunque, Nintendo ha sfornato il capolavoro?

Cosa contraddistingue un grande titolo e cosa invece ne decreta la mediocrità? Ma ovviamente la giocabilità e l’aspetto estetico! Infatti, questo MK8 (permettetemi di abbreviarlo così com’è conosciuto nell’intero globo), è perfetto nella conduzione dei veicoli, kart, moto o quad che siano e vi permetterà di personalizzare, se pur limitando la scelta tra scocca, treno gomme e “ali”, la vostra vettura rendendovi padrone del vostro destino.

Infatti, l’utilizzo di un pezzo piuttosto che un altro, non incide soltanto su un mero fattore estetico, ma bensì  su un preciso cambio strategico, essendo ogni componente più performante in un settore, terreno o condizione da determinare l’esito della corsa. In questo episodio diventa più marcata la differenza tra la stazza dei piloti, donando più attenzione alla fisica degli scontri o alle differenze di base tra personaggi così da rendere il gameplay del tutto vario da un guidatore all’altro.

Ovviamente, come in ogni episodio che si rispetti, Nintendo ha inserito delle sostanziali novità, così da rinfrescare un modus operandi che altrimenti potrebbe diventare stantio e poco caratterizzato, ovvero l’antigravità. I piloti adesso possono correre sui muri, sui soffitti, sott’acqua, o planare su nel cielo “capovolgendo” letteralmente le sorti di ogni competizione. I veicoli, raggiunta l’area di boost, si trasformeranno, divenendo dei piccoli deltaplani nei casi aerei, motoscafi in quelli subacquei e dei piccoli aggeggi a reazione nei casi di antigravità. L’effetto è magnifico ve l’assicuro e l’aggiunta del boost (turbo) al contatto con gli altri piloti se si è in fase antigravitazionale, crea svariate nuove letture strategiche dei percorsi.

Ho molto gradito l’introduzione di svariati nuovi oggetti di gioco, vedi Pianta Carnivora, capace di divorare banane, avversari e quant’altro, Boomerang, capace di essere lanciato per ben tre volte, l’8 Magico, oggetto che vi regalerà ben 8 oggetti in contemporanea e finalmente… ripeto, finalmente… il Clacson, capace (udite udite!) di distruggere il tanto famigerato quanto odiato guscio blu! Tornano di gran carriera le monetine da raccogliere lungo tutto il tracciato, in grado, qualora ne raccoglieste 10, di donarvi una velocità massima superiore.

Ma torniamo a noi, passando ad un argomento tanto caro ai detrattori della povera Wii U, così maltrattata e “poco Next Gen”, da aver addosso un’aura così negativa, da sembrare quasi un Super Nintendo 16 bit: ovvero, il comparto tecnico. La grafica? Paurosa! Maestosi gli effetti di luce, i colori e le animazioni. Frame Rate? 60 fps granitici per una risoluzione 1080p. Il level design? Imperiale, ricco, vario e artisticamente ineccepibile. La colonna sonora? Epica. Orchestrata dal vivo per la prima volta, riporta invita vecchi motivetti e nuovissime e sfavillanti canzoni. Comparto On-line? Ottimo, nuovo, veloce e con moltissime funzioni, vedi possibilità di giocare con giocatori di tutto il globo, oppure creare dei tornei con i tuoi amici utilizzando anche la chat vocale.

Insomma ragazzi e ragazze, siete in cerca di un titolo che possa giustificare l’acquisto di una Wii U? Eccolo!

Cercate il divertimento più totale? Eccolo!

Cercate la qualità ed il bel gioco on line? Eccolo!

Cercate un motivo per richiamare tutti gli amici in casa vostra, evitando così che devastino le strade di Gotham City?

Accendete i motori! Si parte!

 

Voto globale: 9.8 !

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.