Nell’era del turismo 2.0 nasce la figura del “web marketing”

Nell’era del turismo 2.0 nasce la figura del <strong>“web marketing”</strong>

Mettere in comunicazione chi cerca e chi offre turismo è un’attività sempre più impegnativa. Tant’è che il mercato dell’ospitalità necessita, oggi più che mai, di figure professionali specializzate nella realizzazione di particolari strategie per la promozione del settore su internet.

web_marketing_turismo_SiciliaNasce in tal senso la figura del “web marketing – manager turistico”, capace di operare nella pianificazione autonoma di azioni di web marketing turistico per hotel, per alberghi, per b&b, per campeggi e per strutture ricettive in genere.

Diventare operatori del turismo 2.0 è alla portata di tutti, tuttavia occorre seguire corsi di riferimento che propongono un’attenta acquisizione delle tecniche di marketing. Solo così si apprenderà come posizionarsi sui motori di ricerca in un mercato altamente competitivo, impiegando le migliori strategie per pianificare campagne di pubblicità online al fine di aumentare il traffico e la popolarità del sito. Occorre, inoltre, saper fare il booking engine online per aumentare le potenzialità commerciali della proposta, la gestione della reputazione online e l’esplosione del traffico da dispositivi mobile come tablet e smartphone. Requisiti o attitudini particolari per avvicinarsi al settore del web turismo sono una conoscenza di base della navigazione online, dei principali strumenti web e il conseguimento del diploma di scuola media superiore.

È opportuno formarsi anche sulle problematiche relative alla web analytics. Una volta attivata una strategia di web marketing è indispensabile un’analisi tramite l’utilizzo di specifici programmi per monitorare e analizzare i risultati. Ancora è utile saper calcolare il traffico del sito web, il numero di prenotazioni ottenute e i tassi di conversione degli investimenti pubblicitari.

In questo modo si potranno individuare esattamente quali sono i migliori canali sui quali promuovere il sito web della struttura turistica, ovvero quelli che generano la migliore redditività. Riassumendo, i principali argomenti di studio di un futuro web marketing turistico sono: struttura e contenuti di un sito web turistico; strumenti per la disintermediazione; strategie per la massima visibilità online; web 2.0 applicato al turismo; mobile marketing; geolocalizzazione; realizzazione di campagne click per hotel; gestione della reputazione online e analisi e monitoraggio dei risultati.

Il web marketing manager è una professionalità di basilare importanza nell’ambito del settore turistico alberghiero ed è in grado di individuare e analizzare le dinamiche e i meccanismi macroeconomici del mercato turistico; oltre a saper raccogliere, selezionare ed interpretare dati rilevanti, di natura qualitativa e quantitativa, finalizzati alla valutazione degli andamenti delle aziende turistiche, dei mercati e dei sistemi alberghieri. Perangela Cannone.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.