Big Bang propone a Menfi l’istituzione di un registro delle unioni civili

<strong>Big Bang</strong> propone a Menfi l’istituzione di un registro delle unioni civili

Consigliere Lillo Lanzarone portavoce in Consiglio comunale della proposta avanzata dal Big Bang Menfi.

L’associazione politico-culturale Big Bang Menfi, pur non essendo rappresentata in consiglio comunale da un proprio consigliere, mette a disposizione, della comunità e dell’amministrazione comunale, una proposta di regolamento volto ad istituire il registro delle Unioni Civili presso il Comune di Menfi.

unionicivili_bigbangmenfiRiteniamo che, anche non ricoprendo cariche politiche e amministrative, si può essere propositivi e dare un contributo alla crescita della nostra comunità.

Anche Menfi, a nostro avviso, deve seguire quel percorso, intrapreso dalle più importanti città d’Europa, volto a garantire piena tutela dei diritti civili e sociali senza discriminazioni di sorta, anche nei confronti di coloro che affidano i propri progetti di vita a forme di convivenza stabili e durature improntate su legami affettivi, come le unioni civili o unioni di fatto, diverse dalla famiglia fondata sull’istituto del matrimonio.

Tale regolamento istitutivo del registro comunale delle Unioni Civili sarà presentato per noi dal primo dei consiglieri eletti al consiglio comunale di Menfi, l’Avv. Calogero Lanzarone (Menfi 2020) che ringraziamo.

Seppur parte integrante del Pd a livello provinciale, regionale e nazionale ci trovimo messi all’angolo e mai interpellati da un Pd locale a trazione personalistica, incantato e dormiente nelle sue assopite posizioni, dietro il muro dell’immobilismo cronico.

Noi siamo un’altra cosa. Noi vogliamo un Pd aperto e laborioso che non ha paura di chi si vuole avvicinare ad esso.

Sfatando impostazioni “personalistiche”, “talebane” e di “falso rinnovamento”, vogliamo dimostrare che “noi siamo un’altra cosa”.

Per rompere l’incantesimo del Pd locale, privi di rappresentanti, cercheremo di operare con l’ausilio di interpreti della politica che di volta in volta vogliono realizzare progetti o portare avanti iniziative, non tanto sulla base del nostro colore politico, (quello del Partito Democratico, dove noi ci riconosciamo) ma sulla volontà comune di far crescere la nostra comunità.

Esempio lampante della nostra voglia di collaborare, condividere e proporre è la presentazione di questo regolamento che determinerebbe un importante passo avanti per il Comune di Menfi nella tutela dei diritti civili e sociali. Noi ci crediamo.

In questi giorni, a livello nazionale, è stata presentata la bozza del testo base delle unioni civili in commissione giustizia dalla relatrice On. Monica Cirinnà del Partito Democratico e a breve vi sarà il voto in commissione per adottare tale bozza come testo base.

Poi si aprirà la discussione in commissione, che entro fine luglio dovrebbe portare al varo di una norma da inviare all’aula di Montecitorio.

A questo punto, come annunciato anche dal Premier Matteo Renzi, a settembre si potrebbe arrivare al dibattito in aula e poi al voto finale.

Quandi anche il Governo sta prospettando il superamento di questo enorme blocco culturale e sociale che però già in molti comuni d’Italia è stato superato con dei registri per le unioni civili, con valenza solo amministrativa, volti a garantire diritti a quei rapporti definiti su vincoli affettivi. Anche Menfi deve superare questo ostacolo.

Come Associazione Politico – Culturale, noi del Big Bang Menfi, auspichiamo la ricezione e l’applicazione di questo regolamento per il suo importante significato sociale ed esortiamo tutti i consiglieri comunali a farlo proprio.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.