A Trapani torna Stragusto 2014

A Trapani torna <strong>Stragusto</strong> 2014

Dal 24 al 27 Luglio Trapani sarà la capitale dello street food La location non poteva che essere una piazza storica del centro trapanese, come quella del mercato del pesce, che torna a rivivere nella sua condizione ideale, offrendo un suggestivo e perfetto scenario per la manifestazione “Stragusto” che evoca l’esplosione di colori, suoni, odori e sapori tipici del mercato e l’atmosfera conviviale e sociale caratteristica dei luoghi dove i cibi vengono consumati per strada.

Stragusto_Trapani_2014_street_food_italianoAll’interno della manifestazione il convegno, Venerdì 25 ore 18,30, su “ Agroalimentare, Identità, Cultura e promozione territoriale, a cura dell’assessorato dell’agricoltura, dello sviluppo rurale della pesca della Regione Siciliana – SOAT Dattilo interverranno Salvatore Scarcella soat –Dattilo, Antonella Giovinco giornalista, Gian Artura Rota Comitato Veronelli, Paolo Salerno Trapani Welcome, Mauro Rosati portale cibodistrada.it e Nino Sutera.

Dopo la manifestazione enogastronomica Cùscusu dello scorso maggio, evento organizzato da Paolo Salerno a Trapani, si ritorna a parlare di De.Co.

La Denominazione Comunale è un processo culturale, afferma Nino Sutera, non è un marchio di garanzia di qualità, ma la carta d’identità di un prodotto, un’attestazione che lega in maniera anagrafica un prodotto/produzione/evento al luogo storico di origine In questo processo culturale, i disciplinari, le commissioni, e i regolamenti, mutuati dai marchi di tutela di tipo europeo (DOP, IGP, DOC, ect) sono perfettamente inutili, oltre che dannosi.

A terroir, termine francese, preferiamo il latino genius loci, un equilibrio di forze ed energie caratteristico di un luogo definito e pertanto irripetibile. Il percorso di programmazione partecipata GeniusLoci De.Co. ideato dalla Libera Università Rurale Saper&Sapor Onlus è stato inserito tra gli esempi virtuosi del -FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI PER LA TERRA E IL PAESAGGIO- “Salviamo il paesaggio, difendiamo i territori” Il Percorso prevede un modello dove gli elementi essenziali di relazionalità sono Territorio-Tradizioni-Tipicità- (intesa come specificità) Tracciabilità-Trasparenza che rappresentano la vera componente innovativa. Il nostro percorso si articola in 10 steps da condividere con il territorio e per il territorio.

Il format è stato presentato, al Poster Session del Forum Pa di Roma, e a VALORE PAESE economia delle soluzioni organizzata da ItaliaCamp a Reggio Emilia.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.