Clarissa Marchese Miss Italia 2014 “Ambasciatrice dell’Identità Territoriale”

<strong>Clarissa Marchese Miss Italia 2014</strong> “Ambasciatrice dell’Identità Territoriale”

Clarissa Marchese Miss Italia 2014 “Ambasciatrice dell’Identità Territoriale”.

Il riconoscimento “Ambasciatore dell’identità territoriale” rappresenta uno degli steps del percorso GeniusLoci De.Co elaborato dalla Lurss, attribuito recentemente a Diego Planeta, Miss Italia 2012 Giusi Buscemi, a Bonetta Dell’Oglio e Gaetano Basile, afferma Nino Sutera Direttore della Lurss.

miss_italia_2014_clarissa_marcheseAmbasciatrice dell’Identità Territoriale Perché “interpreta un’identità riconosciuta, una bellezza straordinariamente condivisa, in un territorio ricco di storia, tradizioni, risorse ambientali e di giacimenti enogastronomici”. La Libera Università Rurale Saper&Sapor intende così attribuirgli il riconoscimento di “AMBASCIATRICE DELL’IDENTITA’ TERRITORIALE”.

GeniusLoci De.Co. Percorso per la valorizzazione dell’identità dei territori, è un processo culturale, al “terroir”, preferiamo il latino “genius loci”, un equilibrio di forze ed energie caratteristico di un luogo definito e pertanto irripetibile. Il percorso di GeniusLoci De.Co., prevede un modello dove gli elementi essenziali di relazionalità sono Territorio-Tradizioni-Tipicità-(intesa come specificità)Tracciabilità e Trasparenza, che rappresentano la vera componente innovativa. Un percorso da condividere con il territorio e per il territorio. Si tratta di un percorso che vuole salvaguardare e valorizzare il “locale”, rispetto al fenomeno della globalizzazione, la quale tende ad omogeneizzare prodotti e sapori.

Nelle arti e non solo, il “GeniusLoci” rappresenta concettualmente quello “spirito” percepibile, quasi tangibile, che rende unici certi luoghi ed irripetibili certi momenti, uno spazio, un edificio o un monumento. Non solo: il Genius Loci è anche nelle immagini, nei colori, nei sapori e nei profumi dei paesaggi intorno a noi, che tanto spesso, anche all’improvviso, ci stupiscono ed emozionano.

Le persone “respirano” il genius loci di un luogo, di un ambiente quando ne hanno piena coscienza. Ognuno di noi è attaccato ad un luogo d’infanzia, ad un ricordo, ad un affetto, a un dolce, ad un piatto. Ecco l’obiettivo è recuperare l’identità di un luogo, attraverso le prelibatezze storiche e culturali della città.

Gli ambasciatori dell’identità territoriale, sono destinati ad assolvere a un ruolo fondamentale, comunicare e far conoscere il territorio, il quale assume un importanza crescente anche nei confronti del visitatore, e del viaggiante.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.