Al convegno AIF e XIII Premio Basile 2014 un altro riconoscimento alla Lurss.Onlus per il percorso GeniusLoci De.Co.

Al convegno AIF e XIII <strong>Premio Basile 2014</strong>  un  altro riconoscimento alla Lurss.Onlus per il percorso GeniusLoci De.Co.

L’iniziativa del premio è nata per ricordare Filippo Basile, Dirigente dell’Assessorato Agricoltura e Foreste della Regione Siciliana, assassinato il 5 luglio 1999. La cerimonia di premiazione è stata coordinata da Gianni Agnesa, Gruppo PA AIF.

copertinaxxIl Comitato Scientifico della XIII Edizione del Premio Basile per la Formazione nella P.A ha attribuito alla “Libera Università Rurale Saper&Sapor Onlus” l’Attestato di Partecipazione per il Progetto: GeniusLoci De.Co
“Una Pubblica Amministrazione che crei sviluppo” è il titolo dell’XI Convegno Associazione Italiana Formatori, svoltosi a Roma il 9 e 10 ottobre 2014 ed organizzato in collaborazione con Formez PA e con la Scuola Nazionale dell’Amministrazione.

Per innovare bisogna conoscere gli strumenti innovativi, avere dipendenti aggiornati, procedure trasparenti e buone prassi nazionali e internazionali da trasferire.

Sono intervenuti, tra gli altri, Pia Marconi, Capo Dipartimento Funzione Pubblica, Carlo Notarmuzi, Responsabile dell’Ufficio per la formazione del personale delle P.A., Giovanni Tria, Presidente Scuola Nazionale dell’Amministrazione, Antonello Calvaruso, Presidente AIF.

Nella seconda giornata è stato assegnato il Premio Basile 2014, a quattro amministrazioni che si sono distinte per lo sviluppo delle risorse umane e per il miglioramento dei servizi offerti ai cittadini.

Ecco alcuni dei premi
Sezione A – Reti Formative
Il 1° Premio viene attribuito alla Regione Toscana per il progetto “Percorsi formativi in tema di innovazione amministrativa” ed il Premio Speciale Amministrazione Faro della Formazione.
Sezione B – Sistemi Formativi
Il 1° Premio viene attribuito all’Inps di Roma per il progetto “Pensare” ed il Premio Speciale del Comitato Scientifico.
Sezione C – Processi Formativi
Il 1° Premio viene attribuito alla Provincia di Trento per il progetto “L’e-learning nella Provincia autonoma di Trento”
Sezione D – Progetti Formativi
Il 1° Premio viene attribuito all’INPS Direzione Regionale Veneto per il progetto “Incontra 2.0 (valori, motivazione, orgoglio)”
La Segnalazione di Merito a:
– Ministero Politiche Agricole Alimentari e Forestali di Roma.

L’Attestato di Partecipazione è stato mentre attribuito a:

– A.S.A.P. Agenzia per lo Sviluppo delle Amministrazioni Pubbliche – Lazio – Progetto: Competenze digitali prova;
– Centro Regionale per l’inventario, la catalogazione e la documentazione dei beni culturali della Regione Siciliana;
– Dipartimento Regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica – Regione Sicilia;
– Istituto Comprensivo “Filippo Cordova” – Caltanissetta – Progetto: L’arte riprodotta dagli alunni;
– I.I.S. “G. Galilei” Avezzano – Progetto: Business strategies and recession;
Libera Università Rurale Saper&Sapor Onlus – Progetto: GeniusLoci De.Co;
– Università degli Studi di Torino – Progetto: Rete dei Referenti per la Formazione;
– Università di Genova – Progetto: Sostegno didattico agli studenti di nazionalità cinese per l’insegnamento di scienza delle finanze;
– Istat – Istituto nazionale di statistica – Progetto: Scuoladistatistica_Lab.

Nino Sutera Direttore della Lurss.Onlus. è orgoglioso del lavoro svolto e dei risultati raggiunti, poi ricevere un riconoscimento come questo  all’interno del prestigioso premio Filippo Basile, non è ne qualcosa che capita tutti i giorni, ne tanto meno a tanti.
Ci ispiriamo semplicemente, conclude Nino Sutera Direttore della Lurss.Onlus, all’ aforisma di Thomas Alva Edison “Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica”
Il percorso di GeniusLoci De.Co., ideato dalla Libera Università Rurale Saper&Sapor Onlus, prevede un modello dove gli elementi essenziali di relazionalità sono Territorio-Tradizioni-Tipicità-(intesa come specificità)Tracciabilità e Trasparenza, che rappresentano la vera componente innovativa. Un percorso da condividere con il territorio e per il territorio. Si tratta di un percorso che vuole salvaguardare e valorizzare il “locale”, rispetto al fenomeno della globalizzazione, la quale tende ad omogeneizzare prodotti e sapori. Il percorso è stato inserito tra gli esempi virtuosi del -FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI PER LA TERRA E IL PAESAGGIO- “Salviamo il paesaggio, difendiamo i territori e presentato al Poster Session del Forum Pa 2013 di Roma. La De.Co. Denominazione Comunale, nata per opera di Luigi Veronelli, non è un marchio di qualità, ma un processo colturale della città, per la valorizzazione delle identità e le unicità territoriali.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.