La Goccia d’Oro: “Annata nera per la campagna olearia 2014”

<strong>La Goccia d’Oro</strong>: “Annata nera per la campagna olearia 2014”

La Goccia d’Oro: “Annata nera per la campagna olearia 2014”

L’annata 2014 era stata preannunciata e si è dimostrata sinora un’annata nera per quel che riguarda la produzione olearia, non solo in Sicilia ma in tutta la penisola.

La_Goccia_doro_MenfiLe condizioni metereologiche poco favorevoli soprattutto nel periodo tra aprile e giugno, in cui si verifica l’allegagione la quale porta alla comparsa dei piccoli frutti, è stata penalizzata dal caldo umido che ha fatto sì che in molte zone la fruttificazione sia stata ridotta, favorendo lo sviluppo di quegli insetti che provocano i maggiori danni alle olive, Tignola e Mosca olearia, causandone anche una caduta precoce.

Per i nostri 1.100 soci la produzione rispetto al 2013 sta avendo una riduzione di oltre il 40-45%. È nostro impegno attuale e futuro guidare in maniera più incisiva i soci verso le più adeguate cure colturali agli uliveti, anche attraverso la diffusione di una maggiore cultura olearia.

Nonostante la situazione preoccupante, però, possiamo confermare che col nostro marchio Feudotto commercializzeremo solo il meglio della produzione conferita, garantendo ai nostri acquirenti un olio extravergine di qualità.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.