Siringomielia, Menfi si fa capofila in Sicilia per il riconoscimento della malattia come rara

<strong>Siringomielia</strong>, Menfi si fa capofila in Sicilia per il riconoscimento della malattia come rara

Siringomielia, Menfi si fa capofila in Sicilia per il riconoscimento della malattia come rara.

Menfi è il primo Comune della regione siciliana ad aver deliberato in favore del riconoscimento della Siringomielia come malattia rara. La proposta, avanzata dall’Ass. Saverio Palminteri, ha infatti trovato l’unanimità dei consensi nella seduta consiliare di ieri sera (giovedì 12 marzo 2015).

Brigida_Sutera_AISMAC_OnlusLa richiesta avanzata dal Comune di Menfi prevede che la Regione Siciliana e l’Assessorato alla Salute riconosca la Siringomielia come malattia rara con l’inserimento della suddetta nel registro Regionale e Nazionale, così come in altre Regioni d’Italia (Piemonte, Valle d’Aosta, Marche, Basilicata e Toscana). La mozione prevede altresì che la Regione Siciliana e l’Assessorato alla Salute attivi dei presidi accreditati previsti dal D.M. 279/2001 per poter permettere agli affetti di questa rara patologia di effettuare delle visite specialistiche direttamente nell’Isola.

Con questo importante passo è stata così sancita una scelta forte manifestata dal Consiglio Comunale di Menfi che, superando ogni possibile impasse politica, ha voluto dare seguito ad un percorso di tutela del diritto alla salute, già iniziato nel 2013 dalla referente siciliana dell’associazione Aismac, Brigida Sutera (nella foto).

La deliberazione del centro belicino sarà trasmessa, con la speranza di essere condivisa, al Presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta, all’Assessore alla Salute Dott.ssa Lucia Borsellino, al Presidente della VI^ Commissione all’ARS On. Giuseppe Di Giacomo ed all’Unione dei Comuni Terre Sicane.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.