Castelvetrano, prima Città siciliana a dedicare uno spazio all’ideologo delle De.Co.

<strong>Castelvetrano</strong>, prima Città siciliana a dedicare uno spazio all’ideologo delle De.Co.

Si è conclusa a Castelvetrano la due giorni dedicata a Luigi Veronelli enogastronomo, con la consegna dei riconoscimenti della Libera Università Rurale Saper&Sapor Onlus “Custode dell’Identità Territoriale”, del percorso GeniusLoci De.Co. a Santina Matalone giornalista e ai docenti dell’Istituto alberghiero di Castelvetrano Prof.ri Michele Ciaccio, Giuseppe Sutera, Paolo Capizzo, e al Dott. Giuseppe Bivona della Soat di Castelvetrano.

Nino_SuteraIl prestigioso riconoscimento è stato attribuito nel corso degli anni anche al Sindaco della Città Avv Felice Errante, all’Assessore Paolo Calcara, alla Preside Prof.ssa Rosalba Montoleone, a GianArturo Rota, Giacomo Glaviano, e allo chef Angelo Franzò.

Nel legame tra l’alimentazione e l’identità, il cibo costituisce un’importante cartina al tornasole dei valori, delle tradizioni, dei riti Il format elaborato della Lurss.Onlus è composto da 10-12 steps tra i quali “Custodi dell’identità territoriale” i quali sono destinati ad assolvere a un ruolo fondamentale, comunicare e far conoscere il territorio, il quale assume un importanza crescente anche nei confronti del visitatore, e del viaggiante, che ritrova nel prodotto, un insieme di valori, ivi compresi quelli identitari. Il nostro obiettivo è accompagnare la valorizzazione dei simboli della nostra terra, il profumo del nostro mare, uniti alle bellezze ambientali. In questo percorso, chef, gastronauti, giornalisti, sommelier, associazioni, pro-loco, intenditori e appassionati, sono partners privilegiati, candidati ideali a divenire Custodi dell’Identità Territoriale.

L’idea di dedicare uno spazio a Luigi Veronelli, che è uno degli  steps del format GeniusLoci De.Co. è stata avanzata dal Dott. Nino Sutera Direttore della Libera Università Rurale Saper&Sapor Onlus, in occasione della Prima Manifestazione Regionale per la promozione e valorizzazione dei prodotti enogastronomici del territorio Siciliano, che si è svolta a Castelvetrano il 29 gennaio 2013 presso il Baglio Trinità, organizzata dallo Chef Angelo Franzò. Una manifestazione straordinaria che ha visto la presenza di tantissime aziende del territorio e tanti partecipanti appassionati dell’enogastronomia del territorio

L’amministrazione Comunale ha quindi dedicato allo scomparso Luigi Veronelli, noto gastronomo e ideatore della De.Co, il sito tra il Sistema delle Piazze e la Via Garibaldi a Castelvetrano. La cerimonia di intitolazione del Largo Luigi Veronelli si è svolta alla presenza delle autorità cittadine con in testa il sindaco Felice Errante, il presidente del consiglio comunale Vincenzo Cafiso e l’Assessore alle Politiche Agricole Paolo Calcara, della figlia di Veronelli, Lucia, di Gian Arturo Rota, Presidente del comitato decennale Luigi Veronelli. Presenti alla manifestazione anche il personale docente dell’Istituto Alberghiero “Titone”, una delegazione degli alunni e i rappresentanti della Libera Università Rurale dei Saperi & dei Sapori Onlus, Giuseppe Bivona e Nino Sutera e il giornalista Giacomo Glaviano, presidente nazionale della Federazione Internazionale dei Giornalisti e Scrittori di Turismo.

Un riconoscimento della città di Castelvetrano a colui che viene ricordato come una delle figure centrali nella valorizzazione e nella diffusione del patrimonio enogastronomico italiano. Antesignano di espressioni e punti di vista che poi sono entrati nell’uso comune e protagonista di caparbie battaglie per la preservazione delle diversità nel campo della produzione agricola e alimentare, attraverso la creazione delle De.Co. (Denominazioni Comunali).

Una cerimonia, l’intitolazione del Largo Veronelli che ha avuto un seguito; all’interno dell’Alberghiero infatti si è svolta la 13^ edizione dei concorsi, di Flambage e di Pasticceria, dedicati a Giusy Stassi per ricordare la “dolcezza” dell’allieva di Sala/Bar scomparsa a seguito di un incidente stradale. L’istituto Alberghiero “Titone” diretto dalla prof.ssa Rosa Alba Montoleone è reduce di un prestigioso 2° posto al Concorso Nazionale del Gelato di Longarone,riservato agli Istituti e Scuole alberghiere d’Italia, nell’ambito della 55^ edizione della MIG-Mostra Internazionale del Gelato Artigianale.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.