Ares Menfi, domenica il debutto in Coppa Italia. Pizzitola: “Vogliamo iniziare con il piede giusto”. Viviani: “Speriamo di fare meglio dello scorso anno”

Ares Menfi, domenica il debutto in Coppa Italia. Pizzitola: “Vogliamo iniziare con il piede giusto”. Viviani: “Speriamo di fare meglio dello scorso anno”

L’Ares Menfi affila le armi in vista del debutto di domenica prossima allo stadio “Nino Novara” di Ribera dove affronterà, nel primo turno di Coppa Italia, l’Atletico Ribera nelle cui fila milita l’ex attaccante menfitano Calogero Carovana.

La formazione del presidente Ludovico Viviani continua a ritmo incessante la preparazione in vista dell’inizio di questa nuova ed impegnativa stagione che vedrà i biancazzurri ai nastri di partenza del prossimo torneo di Promozione.

Sarà la prima esperienza in panchina per il nuovo allenatore biancazzurro Stefano Pizzitola: “Abbiamo allestito una squadra abbastanza buona in grado di ben figurare. La società ha cambiato molto rispetto alla scorsa stagione, ed abbiamo avuto la possibilità di poter fare arrivare cinque giocatori argentini che sono venuti con tanta voglia di fare bene, e che all’inizio potrebbero avere alcuni problemi di ambientamento, ma sono comunque molto ottimista.”

“Ritengo che la dirigenza abbia operato bene sul mercato – continua Pizzitola – ed indubbiamente la ciliegina sulla torta è rappresentata dall’acquisto dell’attaccante Pasquale Galluzzo, un elemento di primo livello che in questa categoria è uno che può fare la differenza. Ci aspettiamo molto da lui, ma non dobbiamo riempirlo di responsabilità perche se non gira tutta la squadra un solo giocatore non può fare nulla”.

“Quest’anno – conclude il tecnico menfitano – siamo stati inseriti in un girone molto competitivo con diverse squadre che puntano alla vittoria del campionato, e ci sarà da soffrire in ogni partita. Domenica debuttiamo in questo derby di Coppa Italia, dove sarà una partita molto impegnativa che non darà particolari risposte perché siamo ancora all’inizio e le squadre sono nella fase di rodaggio, ma è comunque una prima gara ufficiale e vogliamo iniziare con il piede giusto”.

Fiducioso per la nuova stagione anche il presidente del sodalizio menfitano, Ludovico Viviani, che insieme al ds Peter Mauceri e al dg Enzo Arcudia ha lavorato alacremente per allestire un organico in grado di poter dire la sua nel prossimo impegnativo campionato.
“Quest’anno – dichiara Viviani – ci accingiamo a disputare una stagione che spero sarà diversa rispetto allo scorso anno, avendo maturato un pizzico di esperienza in più. Da oltre venti giorni è iniziata la preparazione, ed i ragazzi si stanno allenando con tanto impegno, e tutto, per fortuna, sta andando bene senza alcun problema.

“Stiamo cercando di mettere a punto – aggiunge il presidente – una rosa che ancora non è completa, e fino a quando non comincia il campionato tutto è migliorabile. Abbiamo acquistato cinque giocatori argentini, tre dei quali già a disposizione perché regolarmente tesserati, mentre abbiamo avuto qualche piccolo problema con gli altri due che pensiamo di risolvere entro l’inizio del campionato o al massimo entro le prime due/tre giornate. Tutto questo ci sta mettendo in difficoltà perché ad oggi per il reparto avanzato possiamo puntare solo su Galluzzo, considerato che inizialmente non potrà essere coadiuvato da un argentino. Siamo attivi sul mercato e sicuramente ci sarà qualche piccolo ritocco, anche se la rosa si può considerare per il 90% completa.”

“Domenica andremo a Ribera – conclude il massimo dirigente menfitano – nella gara d’esordio che sicuramente sarà un buon test per noi in vista dell’inizio del torneo. Speriamo bene, non vorremmo sfigurare e ci stiamo attrezzando per ottenere risultati migliori rispetto a quelli dello scorso anno. Siamo consapevoli che quest’anno sarà un campionato più tosto perche ci sono squadre, soprattutto tra le agrigentine retrocesse, che si sono attrezzate per tornare immediatamente in Eccellenza. Tanti campi ostici con gente che ha più esperienza di noi, ma non mi abbatto facilmente e devo dire che la rosa che abbiamo allestito sarà in grado di ben figurare. Voglio sottolineare, infine, il fatto che per la prossima stagione ci saranno dei nuovi sponsor, con alcune aziende che si sono avvicinate al nostro progetto per avere maggiore visibilità a livello di marketing”.

L’incontro di domenica pomeriggio avrà inizio alle ore 16 e sarà diretto dal sig. Pier Calogero Geraldi della sezione di Agrigento. La gara di ritorno è, invece, prevista per sabato 3 settembre allo Stadio Comunale di Menfi.
In attesa che il 5 settembre prossimo la Lega diramerà il nuovo calendario, è notizia di qualche giorno fa che la società Ares Menfi ha fatto richiesta, per la prossima stagione, di disputare le gare casalinghe nella giornata di sabato.

Giannicola Scopelliti

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.