Ares Menfi, domenica la trasferta a Palma di Montechiaro

Ares Menfi, domenica la trasferta a Palma di Montechiaro

Terzo turno nel girone A del campionato di Promozione con l’Ares Menfi che renderà visita domenica pomeriggio alla Gattopardo sul sintetico dello Stadio Comunale di Palma di Montechiaro.

La squadra del presidente Ludovico Viviani si trova in vetta alla classifica a punteggio pieno in compagnia di Atletico Ribera, Canicattì e Libertas 2010 e vuole proseguire sulla scia dell’ottimo e convincente avvio di stagione dopo aver battuto, lo ricordiamo, due formazioni accreditate per la vittoria finale.

L’avversario di turno è ancora fermo a quota zero punti in classifica considerato che la Lega, che inizialmente aveva sospeso l’omologazione della gara tra la Gattopardo ed il Campobello, ha confermato la sconfitta casalinga dei palmesi di due domeniche fa, ma questo non fa dormire sonni tranquilli al tecnico Pizzitola che in settimana ha cercato di mantenere alta la concentrazione dei suoi ragazzi.

Il tecnico castelvetranese, per la trasferta nella città luogo d’origine del titolo feudale della famiglia Tomasi di Lampedusa, avrà qualche problema di formazione poiché dovrà ancora fare a meno dell’ottimo esterno offensivo Nino Russo, alle prese con un problema muscolare, oltre agli argentini Roda e Salgado, in attesa di transfer.
Non sarà della partita nemmeno il fantasista Filippo Campisi a cui il Giudice Sportivo ha inflitto ben cinque giornate di squalifica a seguito delle scorrettezze nei confronti di un giocatore avversario nella sfida di sabato scorso. Un’assenza importante per la formazione menfitana in virtù del buon momento di forma che sta attraversando il calciatore margheritese e per la crescente intesa con il bomber Pasquale Galluzzo.

La società, a tal proposito, fa sapere che non presenterà alcun ricorso per chiedere la riduzione della squalifica e non è escluso che possa comminare una multa al numero 10 biancazzurro.
Aldilà del fattore assenze capitan Li Bassi e compagni puntano ad ottenere la terza vittoria consecutiva in campionato al cospetto di una giovane squadra allenata dal riconfermato tecnico Alotto, protagonista la scorsa stagione di una miracolosa salvezza.

A dirigere l’incontro è stata designata una terna agrigentina composta dall’arbitro Calogero Lupo collaborato dagli assistenti Andrea Varisano e Antonio Lalomia.

Giannicola Scopelliti

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.