Al Sindaco di Agira On Maria Greco il riconoscimento di Custode dell’Identità Territoriale

Al Sindaco di Agira On Maria Greco il riconoscimento di Custode dell’Identità Territoriale

Quest’anno la sagra della “Cassatella di Agira si è impreziosita di due ulteriori tasselli, l’Audizione pubblica di presentazione e la consegna dei riconoscimenti ‘Custode dell’Identità Territoriale’ del percorso Borghi GeniusLoci De.Co. che rappresenta l’essenza, l’identità di un territorio, ad esso appartengono le immagini, i colori, i sapori ed i profumi dei paesaggi.

Il percorso, inserito tra gli esempi virtuosi del ‘Forum Italiano dei Movimenti per la terra e il paesaggio’ e presentato al Poster Session del Forum Pa che si è svolto presso il Palazzo dei Congressi di Roma. Un percorso inedito che mette a sistema l’azione consolidata del D.A. n. 77 del 26 luglio 2005, il Registro delle Eredità Immateriali (REI) e l’azione innovativa per la valorizzazione e la promozione dell’identità e dell’unicità dei territori, attraverso la De.Co. (Denominazione Comunale), un atto politico nelle prerogative del Sindaco. Il format è composto da 12 step, tra i quali l’Audizione Pubblica e la consegna dei riconoscimenti di ‘Custodi dell’identità territoriale’.

Il riconoscimento – ha affermato Nino Sutera – viene conferito a chi si spende quotidianamente per la salvaguardia e la valorizzazione della tradizione e dell’identità dei territori anche sotto l’aspetto agroalimentare, attraverso un’efficace comunicazione del patrimonio enogastronomico autoctono.

L’On Maria Greco Sindaco di Agira, ha dichiarato, sono orgogliosa di ricevere il riconoscimento, che voglio condividere con il mio territorio. Agira è già il luogo della Cassatella, lavoriamo tutti insieme per trasformarla in un luogo capace di aumentare la produzione per assecondare una domanda crescente.

Per l’Assessore Franco Palermo, aumentare la produzione,vuol dire aumentare la produzione dei prodotti di base autoctoni, aumento dell’occupazione e crescita economica.
Agira ha ricevuto nel 2013 il Premio Luigi Veronelli, proprio per la sua attenta attività a difesa delle tradizione e della cultura locale.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.