Istituto comprensivo “Santi Bivona” e Divisione 4 Kiwanis insieme per il progetto “Metti la testa nella rete”

Istituto comprensivo “Santi Bivona” e Divisione 4 Kiwanis insieme per il progetto “Metti la testa nella rete”

L’Istituto Comprensivo “Santi Bivona”di Menfi, guidato dal dirigente, Professoressa Mariangela Croce, assai sensibile alla trattazione di tematiche inerenti i giovani, di concerto con la Divisione 4 Kiwanis International Italia San Marino, coordinata dal luogotenente Governatore, Dott.Massimo Migliore, promuovono il progetto “Metti la testa nella rete”.

L’iniziativa è finalizzata all’uso positivo e consapevole delle tecnologie digitali da parte dei più giovani e mira a contrastare i rischi scaturenti dall’eccessivo uso online. Gli alunni delle classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado, hanno realizzato dei volantini divulgativi che saranno prodotti in stampa e distribuiti, nella misura di 400 copie, dai soci dei cinque club della Divisione 4 Kiwanis, Sciacca Terme, Menfi, Verdura Gebbia, Sciacca Monte Kronio e Santa Margherita Belice.

Il materiale informativo sarà divulgato presso luoghi di aggregazione e ritrovo dei giovani, al fine di attrarre l’attenzione di quanti si troveranno incuriositi a leggere, ottenendo l’effetto atteso di sensibilizzazione indiretta. All’interno dell’aula magna dell’IC “Santi Bivona”, il dirigente scolastico, professoressa Mariangela Croce, ha accolto il sindaco Marilena Mauceri, il luogotenente Governatore in carica, Massimo Migliore, il luogotenente Governatore confermato, Giuseppe Mauceri, il presidente del Kiwanis club Menfi, Nino Moschitta, il presidente del Kiwanis club Santa Margherita Belice, Marta Bono e i rappresentanti dei club di Sciacca Terme, Gebbia Verdura e Sciacca Monte Kronio.

Pregevoli gli interventi dei docenti, Salvatore Castronovo, Paola Puccio, Antonella Muscarneri e Marta Rita Bono, nella duplice veste di referente d’istituto e presidente in carica del club di Santa Margherita Belice. Il progetto “Metti la testa in rete”, si coniuga con gli scopi e le finalità del Kiwanis International, in quanto chiede agli studenti di compiere efficaci ed incisive azioni solidali nei confronti della comunità nella quale si trovano ad operare.

La comunità scolastica si apre sempre più al dialogo, con i diversi attori presenti sul territorio e nello specifico la Divisione 4 del Kiwanis International, interviene a supporto concreto per la realizzazione del lavoro prodotto. Se da un lato, la scuola è una risorsa per il territorio e un’occasione di virtuoso sviluppo, dal momento che interviene direttamente con la propria azione educativa nella formazione dei futuri cittadini, dall’altro, la Divisione 4 del Kiwanis International, si offre per fornirle un sostegno esterno e uno stimolo duraturo, considerandola un proprio patrimonio da preservare e sviluppare ulteriormente, fucina di idee scambievoli e progetti realizzabili.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.