Crespelle con spinaci e ricotta. Sono un ottimo primo piatto davvero stuzzicante

<strong>Crespelle con spinaci e ricotta</strong>. Sono un ottimo primo piatto davvero stuzzicante
Crespelle con spinaci e ricotta

Sbattete in una ciotola due uova con un pizzico di sale e la farina bianca fatta cadere da un setaccino: mescolate sino ad avere un composto privo di grumi, poi unite a filo il latte freddo mescolando in continuità con una piccola frusta. Scaldate su fuoco moderato la padellina nera per le crespelle, ungetela di olio quindi versatevi un poco del composto preparato rigirandola affinché tutto il fondo ne risulti rivestito. Lasciate dorare leggermente la crespella, poi voltatela e dopo pochi istanti capovolgetela su un piatto. Con lo stesso sistema preparate altre 17 crespelle. A lavoro finito fate cuocere gli spinaci seguendo le istruzioni sulla confezione, raffreddateli  sotto acqua corrente, strizzateli bene e tritateli finemente. Insaporiteli in 50 gr. di burro, salandoli poco, pepandoli e aromatizzandoli con una grattatina di noce moscata; versateli quindi in una ciotola e lasciateli raffreddare. Passate poi al setaccio la ricotta, incorporatela agli spinaci insieme a due uova intere e a 50 gr. di parmigiano; assaggiate e al caso correggete di sale. Mettete il composto in una tasca di tela impermeabile munita di bocchetta rotonda e su ogni crespella (allargatele sopra la spianatoia o il tavolo di marmo) deponete un grosso cordone di composto. Arrotolatele abbastanza strettamente e sistematele ordinatamente in un recipiente rettangolare in vetro da fuoco, o in una pirofila, bene imburrato. Distribuite sulle crespelle il restante burro a fiocchetti e il parmigiano, quindi passatele in forno già a 200° per circa 15 minuti, sino ad averle dorate, poi servite subito.

Tempo: un ora e mezza.

Ingredienti  (dose per 6 persone) : confezione di spinaci surgelati da  gr. 450 – ricotta di pecora o romana gr. 300 – latte gr. 300 – farina bianca gr. 100 – burro (circa) gr. 100 – parmigiano reggiano gr. 70 – 4 uova- olio d’oliva – nove moscata – sale – pepe.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.