Wiser, il social-network che mette in rete le idee sostenibili

<strong>Wiser</strong>, il social-network che mette in rete le idee sostenibili

Last updated on Ottobre 3rd, 2012 at 12:10 pm

Wiser.org

Un social network per mettere in rete la sostenibilità. Esiste da tempo, ma ora, grazie al lavoro di un gruppo di volontari, Wiser sarà disponibile anche nella versione in lingua italiana. Wiser. org è stato lanciato il giorno dell’«Earth Day», nell’aprile del 2007. Nella primavera del 2008, Wiser. org diventa “open source”, cioè apre il proprio codice sorgente al mondo intero. Altri progetti possono ora personalizzare il proprio sito web basandosi proprio sul codice WiserPlatform.

Nato come una semplice lista di organizzazioni non governative di tutto il mondo che lavorano per un mondo migliore, si è ben presto evoluto diventando un social network per connettere il movimento globale rappresentato da organizzazioni e singoli cittadini interessati ai problemi più importanti della nostra epoca. Cambiamenti climatici, povertà, ecologia, pace, acqua, fame, giustizia sociale, diritti umani, risorse comuni. La lista delle priorità per il benessere del pianeta e dei suoi abitanti è lunga. Altrettanto lunga è la lista delle persone impegnate a combattere i grandi mali che affliggono la terra e i suoi popoli. Una risposta “immunitaria” collettiva che trova in rete nuove opportunità di crescita e condivisione.

La missione di Wiser è di connettere queste persone e queste organizzazioni, condividere le conoscenze e costruire alleanze per far fronte ai problemi. Tutti gli strumenti e i contenuti sono ad uso libero e gratuito. Il sito è inoltre privo di qualsiasi pubblicità. Attualmente più di 110.000 organizzazioni di tutto il mondo sono all’interno di questa piattaforma. Nell’insieme, Wiser esprime l’esigenza della maggior parte delle persone di tutto il mondo di difendere l’ambiente, cercare la pace, rendere veramente democratici i processi decisionali e le politiche, reinventare i governi dal basso e migliorare la vita di tutti e soprattutto dei soggetti più esposti e vulnerabili, così da ristabilire i rapporti di forza ed evitare ad una minoranza di dominare e sottomettere la maggioranza.

Wiser. org è il progetto principale di WiserEarth, un’organizzazione no-profit fondata dal Natural Capital Institute (NCI) che ha sede a Sausalito in California. La visione di WiserEarth nasce dall’allora Direttore Esecutivo, Paul Hawken, ecologista, imprenditore e giornalista che, in un suo saggio, paragona internet a un sistema nervoso e i dati culturali ai geni. Elementi che combinati possono debellare «gli attacchi infettivi» rappresentati dalle politiche economiche di sfruttamento dei popoli e di distruzione degli ecosistemi che minano la sopravvivenza dell’umanità stessa.
Nell’ultimo anno, un gruppo di volontari italiani ha tradotto la piattaforma wiser. org consentendone la promozione anche in Italia.

I primi gruppi di lavoro in lingua italiana hanno iniziato le loro attività in particolare su argomenti come le transition town, le energie rinnovabili e la conservazione della natura. È stato creato anche un gruppo italiano per la diffusione dell’utilizzo di questo strumento che ad oggi conta più di 70mila sostenitori.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.