Dolci e giochi della Festa dei morti. “Fiere” e bancarelle in tutta la Sicilia

<strong>Dolci e giochi della Festa dei morti</strong>. “Fiere” e bancarelle in tutta la Sicilia

La “festa dei morti” in Sicilia è una ricorrenza molto sentita, risalente al X secolo, viene celebrata il 2 novembre, per commemorare i defunti. Si narra che anticamente nella notte tra l’1 ed il 2 novembre i defunti visitassero i cari ancora in vita portando ai bambini dei doni.

Dolci e giochi della Festa dei morti

Oggi questi doni vengono acquistati dai genitori e dai parenti nelle tradizionali “fiere” dove si trovano anche dolcetti di ogni sorta tipici di questa festa, come i particolari biscotti chiamati “crozzi ‘i mottu” (ossa di morto), o i pupatelli ripieni di mandorle tostate, i taralli, ciambelle rivestite di glassa zuccherata, i nucatoli e i Totò bianchi e marroni, i primi velati di zucchero, i secondi di polvere di cacao, e ancora, gli “‘nzuddi” (zulle) con le mandorle, la frutta martorana, le Rame di Napoli.

PALERMO. Fiera dei Morti, le tradizionali bancarelle offrono giocattoli e dolciumi per preparare il tradizionale “Cannistru”, con biscotti tipici, frutti di martorana, fatti con pasta di mandorle e poi dipinti e i Pupi ri zuccaru (detti anche Pupaccena), statuette di zucchero dipinte, ritraenti donne vestite di merletto o i tradizionali Paladini. La Fiera è al rione S. Pietro, alla Cala. Info: www. comune. palermo. it.

CALTANISSETTA. “Sculture di zucchero” è la manifestazione per riscoprire l’antica tradizione siciliana dei Pupi di zucchero. Esposizione di sculture di zucchero, realizzate da un gruppo di allievi utilizzando la vecchia tecnica artigianale, di antichi strumenti di lavoro come u canali, a pignata di rame, le palette di legno, raschietti di varia misura, merletti e stampe di gesso appartenuti allo storico pasticcere Nisseno Ristuccia.

SIRACUSA. Fiera dei Morti nel centro storico di Ortigia, ospitata nel piazzale tra Piazza delle Poste e Piazza Pancali e divisa in due settori: uno merceologico, tipico della ricorrenza, con dolci e prodotti tipici, e uno di giocattoli e abbigliamento.

CATANIA e PROVINCIA. Catania – Tradizionale appuntamento cittadino “Fiera dei Morti”, dal 28 ottobre al 4 novembre 2012, nell’area del dismesso mercato ortofrutticolo all’ingrosso di San Giuseppe La Rena. Info: www. comune. catania. it. A Caltagirone la “Fiera dei morti” con prodotti tipici, giocattoli, abbigliamento e oggettistica. Mirabella Imbaccari: mercatino dei morti organizzato da Pro loco e Confcommercio con il patrocinio del Comune. Info: www. comune. mirabella-imbaccari. ct. it Tremestieri Etneo – “Mercatino dei defunti” e Sagra dell’Iris dal 31 ottobre al 4 novembre 2012. Info: www. comune. tremestieri. ct. it. A Vizzini il 30 e 31/10 1/11 la “Fiera dei Morti” lungo la Via S. Giovanni fino al Viale Buccheri. Info: www. comune. vizzini. ct-egov. it

AGRIGENTO E PROVINCIA. Ribera. L’1 ed il 2 novembre tradizionale Fera di Li Morti lungo il corso Umberto I. Abbigliamento, oggettistica e utensileria per l’artigianato e l’agricoltura. Info: www. comune. ribera. ag. it

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.