Rosario si deve fare la Crocetta e cercare la maggioranza

<strong>Rosario</strong> si deve fare la Crocetta e cercare la maggioranza

Last updated on Dicembre 15th, 2013 at 12:10 pm

I numeri parlano chiaro, Crocetta non avrà una maggioranza all’Assemblea regionale siciliana, all’appello mancano 7 fidi deputati; in suo aiuto potrebbe arrivare Raffaele Lombardo, il governatore uscente, che lascia in dote, oltre al figlio Toti, 24 anni, eletto nel collegio di Catania, altri nove deputati.

Rosario Crocetta

Si profila la stessa maggioranza che ha sostenuto Lombardo per un periodo, invertento l’ordine degli addendi il prodotto non cambia, in linea con la tradizione del gattopardismo: tutto cambia affinchè nulla cambi.

La vera sorpresa è il boom del Movimento 5 Stelle, che diventa il primo partito nell’isola, con circa il 15%.

Un risultato straordinario per Grillo ottenuto in una regione che per decenni è stata in mano alla Dc e poi agli eredi democristiani e poi ancora roccaforte di Forza Italia (e quindi del Pdl) che mise a segno il famoso cappotto del 61 a zero alle politiche del 2001.

Il M5S, condotto per mano da Beppe Grillo che nel suo tour siciliano di diciotto giorni, dopo avere attraversato a nuoto lo Stretto, ha riempito le piazze di migliaia di simpatizzanti, supera di due punti il Pd, che però scalza i ‘grillinì se si sommano anche i voti conquistati dalla lista ‘Crocetta presidentè, che ha ottenuto intorno al 6%.

 

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.