Dagli Etruschi ai contemporanei, tutte le mostre allestite in queste settimane in Sicilia

<strong>Dagli Etruschi ai contemporanei</strong>, tutte le mostre allestite in queste settimane in Sicilia
Dagli Etruschi ai contemporanei: tutte le mostre in Sicilia

Dagli Etruschi ai contemporanei, numerose mostre sono allestite in queste settimane in Sicilia. L’occasione per trovare un nuovo punto di vista.

Palermo.Grande mostra sugli Etruschi a Palermo. Circa 200 reperti della collezione Bonci-Casuccini, una delle più importan

ti raccolte di materiali etruschi esistenti in Italia, sono esposti all’Albergo delle Povere di Palermo fino al 6 gennaio. Al Museo regionale di arte moderna e contemporanea di Palazzo Riso in mostra gli Armadi Sospesi di Iannis Kounellis.

Catania. Si apre domani al Palazzo della cultura di via Vittorio Emanuele (vernissage ore 19), la collettiva che unisce le opere di Rossella Pezzino De Geronimo, Franco Politano e Tommaso Ottieri, strutturate all’interno di un unico progetto artistico-culturale. Fino al 3 dicembre, ingresso libero. Prosegue fino al 25 novembre alle Ciminiere “Cromie, Semi e Sememi”, cinque personali degli artisti Giuseppe Anastasio Elia, Juan Esperanza, Salvatore Salamone, Alfio Sorbello e Gesualdo Spampinato. Alla Galleria Collicaligreggi (fino al 30 dicembre) dipinti, strutture architettoniche, elementi scultorei della viennese Ute Müller.

Agrigento. Le galassie di segni e colore di Antonio Sanfilippo, uno dei pionieri dell’astrattismo italiano, sono in mostra alle Fabbriche Chiaramontane di Agrigento (Fam). Intitolata “Antonio Sanfilippo. Gli anni Sessanta. Il colore del segno” (foto), l’importante esposizione analizza la produzione pittorica dell’artista. Un’indagine che, per la prima volta, mette in luce il tempo della piena e più colma maturità di Sanfilippo: quegli anni ‘60, nel corso dei quali l’artista venne considerato come una delle personalità fondative dell’arte astratta italiana.

Messina. Gli ultimi Gattopardi: oltre cento opere realizzateda Beniamino Joppolo, Diego Joppolo, Casimiro Piccolo, Mario e Aldo Pecoraino, Nato Sciacca, Filippo Ciancia, Carmelo Salleo e Raniero Alliata di Pietratagliata. Al palacultura fino al 16 dicembre. La Resurrezione di Lazzaro restaurato, uno dei capolavori di Caravaggio dipinti in Sicilia, fino al 25 novembre al Museo Accascina di viale della Libertà.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.