Accademia delle Arti Culinarie. A Castelbuono nasce un polo di eccellenza, “in Sicilia la cucina siciliana è un’arte”

<strong>Accademia delle Arti Culinarie</strong>. A Castelbuono nasce un polo di eccellenza, “in Sicilia la cucina siciliana è un’arte”

Lo ha annunciato al Salone del Gusto di Torino, Nicola Fiasconaro, il maestro di lunga tradizione familiare e pasticcere di Castelbuono che dice:

È un il progetto di tutta una vita e ora il presidente della Provincia Giovanni Avanti mi ha detto che a giorni verrà firmato l’accordo con il ministro dell’istruzione Francesco Profumo.

Nicola Fiasconaro

Non una semplice scuola, ma una vera e propria istituzione destinata allo studio e all’approfondimento delle scienze eno-grastronimiche, per conoscere e insieme custodire la millenaria tradizione culinaria dell’Isola.

L’Accademia sorgerà in contrada Piano Sempria, nella struttura che ospitava l’hotel Milocca oggi di proprietà della Provincia.

Sogno corsi di aggiornamento sulla canditura, perché ormai la canditura i siciliani la fanno al nord, o sulla ricotta fresca, un’occasione unica per costituire un polo di eccellenza in Sicilia, facendo venire i migliori chef del mondo a fare scuola, ma anche un modo per custodire l’immenso patrimonio enogastronomico siciliano che si sta perdendo.

L’apertura dovrà avvenire entro il 2013 a Castelbuono. Se la cucina siciliana è un’arte millenaria ricca di tante eccellenze, il suo luogo deputato è un’accademia.

 

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.