Raffaele Lombardo: “Disponibile a collaborare con Crocetta per il bene della Sicilia”

<strong>Raffaele Lombardo</strong>: “Disponibile a collaborare con Crocetta per il bene della Sicilia”

Assicuro piena ed incondizionata collaborazione a Crocetta. Potrà chiamarmi per qualunque necessità di chiarimento o per qualunque circostanza che dovesse essere utile al bene della Sicilia.

Sono le parole dell’ex presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, pubblicate sul suo blog personale alcuni minuti fa. Nella sua nota, ne approfitta anche per fare delle precisazioni circa quanto si legge in queste ore.

Raffaele Lombardo

“Nel corso dell’ultima giunta abbiamo soltanto disposto il blocco della cassa, a partire dal giorno 28 sera. Non ho fatto alcuna nomina se non per quanto riguarda il commissario della Provincia di Catania, la provincia nella quale non solo risiedo ma che ho presieduto prima dell’esperienza da Presidente della Regione.

Ho nominato un funzionario di grande competenza ed imparzialità, ex segretario comunale del Comune di Bronte ed attuale direttore generale del comune di Taormina. Se serve, rassicuro Crocetta che aldilà di quanti rientrano nel così detto blocca nomine, chiederò di fare posto a chiunque sia stato nominato. Sono certo che Crocetta, non appena avrà la possibilità di rendersene conto, mi darà atto del fatto che i così detti nominati sono il 10% circa di quanti erano nominati prima che io fossi eletto Presidente della Regione ( non ho ridotto le nomine del 10%, ho ridotto le nomine fino al 10% circa di quanto sarebbe stato possibile ed è stato per i miei predecessori).”

“Vedrò Crocetta prima o poi – continua Lombardo –  anche perchè intendo consegnare al nuovo Presidente della Regione in carica l’orologio d’oro e diamanti ricevuto come dono personale del sultano dell’Oman, l’unico regalo veramente prezioso che ho ricevuto in questi anni e che custodito con molta cura.”

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.