Gela: settimana Unesco. Riserva Biviere tante iniziative sulla biodiversità

<strong>Gela: settimana Unesco</strong>. Riserva Biviere tante iniziative sulla biodiversità

La Lipu, con la collaborazione di Solaria Valley e del coordinamento Territori sostenibili, aderisce alla settimana Unesco per l’educazione allo Sviluppo sostenibile. Fino a domenica prossima infatti numerose iniziative sul tema interesseranno la Riserva del Biviere di Gela.

Riserva Biviere

Le attività prenderanno il via nelle scuole primarie grazie al contributo dell’associazione Culturale Triskelion che realizzerà workshop sul tema della biodiversità.

La Riserva Biviere di Gela, ospiterà nei locali del Centro visite Synvolum, due importanti convegni: il 22 alle 10,00 verrà infatti affrontato il tema dell’importanza della pianificazione partecipata e consapevole con il contributo della dott. ssa Alessandra La Torre che presenterà lo studio scientifico svolto nella Piana di Gela grazie alla tesi di laurea presso l’Università di Siena, dal quale emerge la possibilità di un cambiamento delle procedure utilizzate in agricoltura a favore di pratiche sostenibili attraverso lo strumento della partecipazione diretta degli agricoltori anche in aree agricole altamente intensive come la nostra.

Al convegno, aperto dal delegato regionale della Lipu – Bird Lif, presenzieranno tra gli altri i rappresentanti dell’Assessorato Regionale Territorio Ambiente e dell’Assessorato Regionale delle risorse Agricole e alimentari, che affronteranno il tema dell’agricoltura partecipata e consapevole rivolta alla valorizzazione del territorio attraverso un marchio per la tutela della Rete di Natura 2000 che coinvolga la Piana di Gela.

Interverranno inoltre: il vice presidente Regionale della Confederazione Italiana Agricoltori in prima linea nell’ indirizzare l’agricoltura verso la sostenibilità, ed il Presidente del Consorzio Isola Bio Sicilia. Per l’occasione sarà presentato il progetto di “Solaria Valley, la via sostenibile siciliana”, progetto che coinvolge la piana di Gela ed i territori dei comuni limitrofi Niscemi, Acate, Caltagirone, Mazzarino, Butera.

Un progetto ambizioso, che favorendo la concentrazione di idee e progetti sostenibili in territori come il nostro, ricco di risorse, vuole contrapporsi alla crisi economica creando un modello sostenibile di crescita per il futuro.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.