Protocollo fra unicredit, atenei e associazioni per realizzare un Laboratorio delle start up in Sicilia

<strong>Protocollo fra unicredit, atenei e associazioni</strong> per realizzare un Laboratorio delle start up in Sicilia

Continua il fermento siciliano per le start up d’impresa e le iniziative per favorire le iniziative dei giovani. «Unicredit ha sottoscritto, insieme alle Università di Catania, Messina e Palermo, Confindustria Sicilia, Confindustria Giovani Imprenditori Sicilia, Consorzio Arca, Libera e ad altri soggetti, un protocollo per realizzare un Laboratorio delle start up in Sicilia. Sono stati costituiti dieci cantieri di lavoro, già operativi». Lo ha dichiarato Salvatore Malandrino, direttore Network Famiglie e Pmi Sicilia di Unicredit, intervenuto ieri a Catania all’evento “Start up e innovazione: come finanziare le nuove idee”.

Start up in Sicilia

«Il Laboratorio per le start up – ha aggiunto Malandrino – ha lo scopo, tra l’altro, di facilitare la condivisione di dati, informazioni e ricerche, attraverso la creazione di un unico data base informativo a livello regionale; di progettare congiuntamente attività formative ed informative integrando risorse ed obiettivi specifici, utilizzando le competenze, le strutture ed i sistemi “a rete” delle rispettive organizzazioni e sviluppare iniziative per sensibilizzare le imprese, le pubbliche amministrazioni, i mezzi d’informazione e l’opinione pubblica; di costruire in Sicilia una rete tra banche, associazioni d’imprenditori, sistema universitario, incubatori d’impresa, centri di ricerca che possa supportare e stimolare nuove generazioni di talenti imprenditoriali; di definire una piattaforma di offerta bancaria con un modello di servizio e un modello di valutazione del rischio».

«Unicredit svolge ogni anno, insieme ai Giovani Imprenditori di Confindustria – ha proseguito Malandrino – il “Talento delle Idee, un concorso che ha l’obiettivo di individuare, premiare e sostenere i giovani imprenditori in grado di produrre idee innovative attraverso la collaborazione tra diversi soggetti economici presenti sul territorio. Mi fa piacere osservare che l’ultima edizione abbia registrato ben 43 proposte imprenditoriali provenienti dalla Sicilia su un totale di 436 a livello nazionale».

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.