Bersani: “sono pronto a tutte le giravolte pur di comprendere Berlusconi”

<strong>Bersani</strong>: “sono pronto a tutte le giravolte pur di comprendere Berlusconi”

Verrebbe la tentazione di fare un po’ di giravolte visto che basta una giravolta di Berlusconi per fare le prime pagine dei giornali. Sono esterrefatto. Berlusconi non vincera’ le elezioni. Le perderà. Ed ora cerca di mettersi al centro della scena, con il risultato che i problemi veri vanno a pagina 14 e le chiacchiere tornano in prima pagina. Comunque, io non faro’ una campagna elettorale su Berlusconi si’ o no. Gli italiani decideranno e lo faranno perdere. Noi ci occupiamo dell’Italia.

Pierluigi Bersani

E’ il commento ironico del leader del PD, Pierluigi Bersani.

Parlando alla Stampa estera, il segretario del partito democratico esterna anche le sue personali sensazioni sulla crisi politica italiana: “Io sono sicuro che non ci sarà ingovernabilità -al Senato- sia per i numeri sia per la politica, perché in qualsiasi condizione numerica siamo disponibili ad un dialogo con le forze del centro europeiste e costituzionali. Noi progressisti -continua Bersani- siamo generosi e disponibili a un incontro con il centro. Non sono sicuro che questo accadrà, ma noi andremo con uno sguardo largo”.

Nella sua breve dichiarazione non risparmia nemmeno Mario Monti, al quale riserva meriti e demeriti: ”Il rigore e la credibilità di Monti nel mondo sono per noi un punto di non ritorno. Servono però -afferma il segretario del Pd- più riforme e solo una maggioranza politica coesa può farle. Non pensiamo di governare venendo meno ai vincoli o essendo pigri sul cambiamento”.

”Ovviamente – conclude Bersani sulla questione – non posso decidere io la destinazione d’uso di una personalità come Mario Monti. Ma ritengo fermamente che debba continuare assolutamente ad avere un ruolo”.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.