Il portale della salute dei cittadini siciliani. La persona prima di tutto

<strong>Il portale della salute dei cittadini siciliani</strong>. La persona prima di tutto

www.costruiresalute.it è il sito voluto dall’assessorato Regionale alla Salute, rivolto al cittadino, agli operatori sanitari, ai fornitori, ai ricercatori, alle istituzioni, per avere informazioni sui servizi offerti dal sistema sanitario.

Costruire Salute

L’utilizzo di un layout grafico chiaro e lineare, corredato da immagini, che richiamano i mattoncini Lego, consente, con una navigazione agile, di accedere ai molteplici servizi del SSR, che interessa 5 milioni di cittadini.

Costruiresalute.it ospita oltre 180mila record e quasi 4.000 strutture censite. Si tratta nel complesso di dati, che derivano dalle comunicazioni che le Aziende hanno già l’obbligo di comunicare al NSIS, il Sistema Informativo Nazionale Sanitario.

Ma, per la prima volta, non si fa uso dei dati solamente per l’analisi, il controllo e la programmazione, ma per comunicare e sapere dove poter fare una visita, un esame e dove sono distribuite le strutture assistenziali.

Il sistema proposto da Costruire Salute, infatti, è centrato su un funzionale motore di ricerca che, in pochi passaggi indirizza il cittadino verso il centro sanitario più vicino, in base ai dati inseriti per tipologia di visita o esame, per struttura (pubblica e privata), per città e indirizzo. Il risultato prodotto offre così all’utente una mappa geografica dettagliata delle strutture sanitarie più utili da raggiungere e nel più breve tempo possibile. Costruiresalute. it è, poi, il segmento di una più ampia e articolata campagna di promozione, che, partendo dal valore aggiunto dato dall’ammodernamento del parco di Alte tecnologie del SSR in termini di miglioramento del servizio, coinvolgerà stampa, web e media radiotelevisivi, utilizzando forme di comunicazione anche avanzate come le App per Smartphone e Tablet.

Modalità che permetteranno al cittadino di conoscere in tempo reale tutte le opportunità di assistenza e cura e ad utilizzare nel modo più corretto i servizi del SSR, di cui il programma di investimento in Alte Tecnologie è uno dei punti di forza.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.