Fabio Concato: “Da 11 anni sono lontano dalla discografia, non dalla musica”

<strong>Fabio Concato</strong>: “Da 11 anni sono lontano dalla discografia, non dalla musica”

E’ iniziato ufficialmente il conto alla rovescia per l’attesissimo tour di Fabio Concato, organizzato dalla Ge-organizzazione in stretta collaborazione con il produttore siciliano Alfredo Lo Faro.

Fabio Concato

Dopo undici anni di silenzio musicale Fabio Concato torna a far parlare di se con un album “Tutto Qua” che rappresenta il ritorno di un grande artista sul grande palco.
Tre le tappe di questo attesissimo evento: il 20 dicembre a Nicosia, presso il Cine Teatro Cannata, il 21 dicembre a Porto Empedocle, al PalaMoncada e il 23 dicembre a Palermo presso il Teatro Jolly.

“In questi anni ho fatto tante cose affascinanti, con molti musicisti e varie orchestre, ma il silenzio discografico è stata una scelta difficile” – ha sottolineato Concato – “non potevo sottostare a dei meccanismi commerciali non rispettosi di un uomo e di un artista. Questo lungo periodo mi ha permesso di dedicarmi più a me stesso e alla mia famiglia: ho voluto che la priorità l’avessi io come Persona. Ora sono felice perché mi è tornata la voglia di scrivere”.

“Da 11 anni sono lontano dalla discografia, non dalla musica” – ha continuato Concato – “in questi anni ho lavorato molto. Altrimenti sarebbe stata una tragedia. Per fortuna ho scritto alcune cose che hanno resistito nel tempo e mi hanno preservato in qualche modo nella memoria. Ma dopo 10 anni un po’ lo scotto lo paghi. Il bilancio del nuovo disco in generale è positivo, considerato che le cose per la musica vanno discretamente male, che il disco non è facile, che i mezzi sono quelli che sono (nonostante il web). Le vendite sono discrete, onestamente, ma considerando il periodo non c’è male”.

Un vero e proprio viaggio musicale attraverso i grandi successi che hanno costruito la storia del noto cantautore italiano “Domenica bestiale”, “Fiore di maggio”, “Guido piano”, “Rosalina”, “051222525”, “Buonanotte a te”, “O Bella bionda”, fino ai singoli del nuovo album “Tutto qua”, da “Un trenino nel petto”, a “Stazione nord”, fino ad arrivare alla struggente “Non smetto di aspettarti” e i nuovi brani che Concato portera´sul palco insieme alla sua band, accompagnato dalle note del chitarrista Francesco Buzzurro, dell’armonicista Giuseppe Milici e del sassofonista Francesco Cafiso, tre grandi talenti musicali figli della nostra amata Sicilia, tre grandi artisti di punta del panorama internazionale, orgoglio di una terra fatta di gente capace e motivata.

“Il mio intervento sarà una sorta di trait d’union tra i diversi tasselli che comporranno l’entusiasmante mosaico del tour nel senso che oltre ad un momento solistico nel quale potra’ accadere di tutto per via della mia libertà espressiva, avrò l’enorme piacere di interagire con Fabio Concato interpretando alcuni dei suoi classici e di duettare con Francesco Cafiso e Giuseppe Milici, due musicisti di altissimo spessore che il mondo ci invidia” – ha sottolineato il chitarrista Francesco Buzzurro che ha aggiunto – “ Ho sempre avuto uno speciale rapporto col pubblico che entra subito in sintonia con me già dalle prime note.Adoro stare sul palcoscenico e comunicare attraverso la musica le mie emozioni più autentiche. Gioisco dell’ ebbrezza che mi da la mia completa immersione dentro ogni brano ed il riscontro fortemente emotivo che ricevo dal pubblico e credo che veicolare sentimenti puri attraverso le corde di una chitarra sia un vero privilegio e nel contempo anche una responsabilità non da poco se si affronta l’esecuzione con professionalità. Non conosco alcuna nevrosi associata alla musica, anzi, ritengo che nel mio caso sia più giusto parlare di adrenalina o di estasi nel momento stesso in cui le luci in sala si abbassano ed il silenzio diventa una tela bianca sulla quale si snodano una dopo l’altra le pennellate sonore di chi come me cerca di emozionare prima se stesso per potere così emozionare gli altri. É proprio questo che mi aspetto dal pubblico un dare e avere in termini di scambio emotivo nella consapevolezza che la musica arriva dritta al cuore e che con lei non si può barare, non vi sono scorciatoie perché chi ascolta percepisce con chiarezza l’impegno e il desiderio di dare il massimo in ogni istante.”

Un tour – evento che rappresenta per la Sicilia una grande opportunità di rivalutare l’importanza della musica e dello spettacolo. Con “Tutto qua” Concato regalerà al proprio pubblico omenti musicali di altissimo livello, uno spettacolo ricco di spunti creativi, dove suoni e musiche si fonderanno in un unico linguaggio.
“Un particolare ringraziamento” – ha sottolineato la Ge – o organizzazione – va anche ai nostri sponsor, Stilauto, Spazio Casa, La Giusa Mobili, Clean Company S.R.L. e Geodat Inergya.”
Il 20 dicembre Concato e la sua band si esibiranno a Nicosia, presso il Cine Teatro Cannata, il 21 dicembre sara´ la volta di Porto Empedocle, presso il PalaMoncada mentre il 23 dicembre a Palermo presso il Teatro Jolly.

Responsabile Comunicazione

Giulia Brullo ( 3492456765 – 3889346429)

Ge-Organizzazione: 333 3337393 0935/639496 www.ge-o.it

DATE DEL TOUR EVENTO DI FABIO CONCATO “TUTTO QUA”:

– Nicosia Cine Teatro Cannata 20 dicembre ore 20.45
Biglietteria presso:

Ketty Bar
Info e prenotazioni 333 333 7393 0935/639496

– Porto Empedocle PalaMoncada 21 dicembre ore 20.30
Biglietterie presso:

Box Office, Via Cicerone n. 42 Agrigento 0922 20500
Pardo Produzioni, Via Platone n. 5 Agrigento tel 0922 25019

per maggiori informazioni: 333 3337393

– Palermo Teatro Jolly 23 dicembre ore 21.00

Biglietterie presso:

Teatro Jolly tel. 091 6376336 website: www.teatrojolly.it

Scrivi un commento da Facebook

One Response to "Fabio Concato: “Da 11 anni sono lontano dalla discografia, non dalla musica”"

Lascia una risposta

Your email address will not be published.