Anche Beppe Grillo detta la sua agenda, ecco i suoi 16 punti

Anche <strong>Beppe Grillo</strong> detta la sua agenda, ecco i suoi 16 punti
Beppe Grillo

Dopo quella di Monti arriva l’Agenda Grillo. Sul blog del leader del movimento cinque stelle è stato pubblicato un programma in 16 punti che si contrappone a quello del premier.

«Non si è mai visto in una democrazia», ha scritto sul suo blog, «che si imponga il programma ai successori al pari delle Tavole della Legge di Mosè».

I sedici punti dell’agenda Grillo:

1 – Legge anticorruzione
2 – Reddito di cittadinanza
3 – Abolizione dei contributi pubblici ai partiti (retroattivi da queste elezioni)
4 – Abolizione immediata dei finanziamenti diretti e indiretti ai giornali
5 – Introduzione del referendum propositivo e senza quorum
6 – Referendum sulla permanenza nell’euro
7 – Obbligatorietà della discussione di ogni legge di iniziativa popolare in Parlamento con voto palese
8 – Una sola rete televisiva pubblica, senza pubblicità, indipendente dai partiti
9 – Elezione diretta dei candidati alla Camera o al Senato
10 – Istituzione di un politometro per la verifica di arricchimenti illeciti da parte della classe politica negli ultimi vent’anni
11 – Massimo di due mandati elettivi
12 – Legge sul conflitto di interesse
13 – Misure immediate per il rilancio della piccola e media impresa sul modello francese
14 – Ripristino dei fondi tagliati alla Sanità e alla Scuola pubblica con tagli alle Grandi Opere Inutili come la Tav
15 – Informatizzazione e semplificazione dello Stato
16 – Accesso gratuito alla Rete per cittadinanza

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.