Al circolo dei lettori di Sabir: Camus, il demone meridiano

<strong>Al circolo dei lettori di Sabir</strong>: Camus, il demone meridiano

Riceviamo e pubblichiamo.

CAMUS, IL DEMONE MERIDIANO
AL CIRCOLO DEI LETTORI DI SABIR PALERMO
Circolo dei lettori di Sabir

Tornano, dopo la pausa per le festività natalizie, gli appuntamenti organizzati dal Circolo dei lettori di Sabir Palermo (via Catania 13), diretto da Beatrice Agnello. Il primo incontro del 2013 si terrà VENERDI’ 11 GENNAIO alle ore 21:Camus, il demone meridiano, a cura di Caterina Pastura.

Nel 2013 ricorre il centenario della nascita di Albert Camus. Al cuore del suo pensiero permane la lezione del midi, di quel mezzogiorno il cui sole allo zenit ha luce insaziabile e funebre.  La luce in cui, secondo le mitologie precristiane, si manifestano i demoni meridiani. Il Mediterraneo, con la sua «tragicità solare», per Camus non è cornice o sfondo, è ethos. Il «pensiero meridiano» non è solo uno tra i temi della sua opera, ma quello che fa germinare tutti gli altri, da Sisifo, che grida il sì al mondo nella consapevolezza dell’assurdo, all’uomo in rivolta.
Durante la serata, ascolteremo la voce di Camus che legge Lo straniero e leggeremo alcune pagine che delineano la costellazione meridiana lungo tutta la sua opera.
Chi lo desidera può portare un breve brano che ama o considera particolarmente significativo dello scrittore e leggerlo ai presenti.
Ingresso con tessera (info: 091.9767689 – sabirpalermo@libero.it).



I prossimi appuntamenti di gennaio:

Venerdì 18, ore 21.00
UNA FACCENDA DI SGUARDO
Narrare i territori: un racconto, per parole e immagini
di Mario Valentini
“Non saprei iniziare questa storia se non intrecciando i ricordi. I primi che mi vengono in mente riguardano un luogo, un libro, un’immagine. Il luogo è una fabbrica dismessa. Il libro lo aveva scritto Gianni Celati, era una sorta di relazione di viaggio lungo il corso del fiume Po.  L’immagine è un quadro di Sironi.”

Domenica 20, ore 18.00
DI QUA DAL FARO, LE VOCI DELL’IGNOTO MARINAIO
staffetta di lettori e di letture dalle pagine di Vincenzo Consolo
Nell’ anniversario della scomparsa di Vincenzo Consolo, che ci ha lasciato il 21 gennaio del 2012,
Mesogea e Sabir rendono omaggio al grande scrittore e all’amico con una staffetta di letture tratte dalle pagine dei suoi libri. Con musiche che si riferiscono a suoi testi e con la voce dello stesso scrittore che legge alcune sue pagine. In collegamento skype con Sabir Messina.
Invitiamo tutti a partecipare portando la pagina, il brano, il frammento che di lui vi è più caro.

Mercoledì 30, ore 21.00  
Storie degli Anni ‘90
racconti e cortometraggi di Salvo Cuccia
Una serata con l’autore, nella doppia veste di scrittore e di filmaker. Una galleria di personaggi urbani di alcuni racconti brevi, inediti – che saranno letti e “performati” da degli attori – si alterna ai corti della “Trilogia della terra”, due allegorie e una commedia ambientate tra Palermo e la campagna siciliana. Dopo l’esperienza vissuta sui set siciliani come aiuto regista di Raùl Ruiz, Salvo Cuccia realizzò questi corti, vincitori al Torino Film Festival e selezionati al San Diego World Film Festival, a Locarno, Pesaro e altri festival. Corti che annoverano tra gli attori Emma Dante, Vincent Schiavelli, Paolo Briguglia, Roberto Burgio e fra gli artisti Guido Baragli, Francesco Simeti, Vito Gaiezza e Miriam Palma.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.