Favara ha ospitato il «Winter White Night»

Favara ha ospitato il <strong>«Winter White Night»</strong>

Last updated on Gennaio 11th, 2013 at 09:03 pm

Ha riscosso successo e partecipazione la prima edizione della «Winter White Night», una serata dedicata alla moda e alle eccellenze gastronomiche della Sicilia, con l’assegnazione di riconoscimenti alle realtà imprenditoriali più meritevoli.

La bella modella Claudia Bellavia sfila per il “Winter White Night” al castello Chiaramonte di Favara.

Gli ospiti, oltre 300, sono stati accolti nelle sale del castello Chiaramonte di Favara con una scenografia studiata per sorprendere il pubblico e rendere unica questa prima iniziativa.

Dal soffitto fioccavano leggere composizioni a reinterpretare una nevicata stilizzata, definendo lo spazio della passerella, anch’essa in una veste total white.
Sul «tappeto bianco» la determinazione delle indossatrici, per valorizzare le novità delle collezioni inverno 2013.
Le modelle di Kermes hanno fatto sognare con abiti di alta sartoria e lussuose pellicce.

Premiati dal primo cittadino di Favara i rappresentanti delle aziende agrigentine dell’eccellenza enogastronomica: Alfredo Quignones dell’omonima azienda agricola, premiato per l’innovazione viticola ed enologica, per il passito di nero d’Avola; Vincenzo Bonfissuto, premiato per l’artigianato d’eccellenza per il suo pluripremiato panettone; Francesca Tuzzolino, cake designer, premiata per l’arte della decorazione.

Un tocco particolarmente sensuale è stato impresso da Ilaria Bordenca dell’ Open Space Theater, che ha recitato poesie di Pablo Neruda.
Hanno concluso, tirando le fila della manifestazione glamour, le organizzatrici Fatima Costa e Claudia Terrasi, riaggregando tutto lo staff, dai parrucchieri alla make up artist, e finendo in bellezza con una pioggia di scatti a cura della Foto Event Studio, fotografi ufficiali della serata.

Questo il commento a margine della serata di Fatima Costa:
«La Winter White Night vuole essere un evento trasversale, che racchiude in una sola notte e in un luogo da sogno come il castello di Favara, bellezza ed eccellenza per farne un vanto della provincia agrigentina. Moda ed enogastronomia ancora una volta si uniscono per uno scopo preciso ovvero quello di avvicinare ed educare la gente al gusto ed al meglio della Sicilia», conclude Fatima Costa.

Un evento che ha richiamato un pubblico numerosissimo, segno che iniziative del genere riescono sempre a calamitare l’attenzione della gente che ha il modo, gratuitamente tra l’altro, di trascorrere una serata in maniera diversa.
Deborah Annolino LaSicilia

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.