Belice, Michele Botta (Udc): “Trivellare la Valle è un rischio folle”

<strong>Belice, Michele Botta (Udc)</strong>: “Trivellare la Valle è un rischio folle”

Riceviamo e pubblichiamo.

Belice, Michele Botta (Udc): “Trivellare la Valle è un rischio folle”. Il sindaco di Menfi domani a Partanna col comitato di cittadini contrari

Michele Botta
Michele Botta

A tre giorni dalla chiusura ufficiale delle liste, in vista delle imminenti elezioni politiche, il sindaco Michele Botta – candidato alla Camera nella lista Udc in Sicilia – incassa anche il sostegno dell’Udc di Sciacca.

Il primo cittadino menfitano continua a puntare l’attenzione sul Belìce e domani sarà a Partanna (Scuderie del Castello Grifeo, alle 18) per sostenere il comitato di cittadini contrari alle trivellazioni petrolifere nella Valle.

Al suo fianco ci sarà l’on. Margherita La Rocca Ruvolo, parlamentare regionale, che con lui ha già sposato tale battaglia. “Cercare il petrolio perforando con le trivelle una zona altamente sismica – dice Botta, che è anche vice coordinatore dei sindaci della Valle del Belice – è un rischio folle a cui ci opporremo in nome dell’incolumità di questa terra, area di eccellenza nella produzione agricola e zootecnica, soggetta a vincolo paesaggistico e culturale”.

“Saremo in prima linea, ancora una volta per difendere il nostro territorio da sciacallaggi, scippi e colonizzazioni e soprattutto perché l‘estrazione di idrocarburi – continua Botta – comporta rischi di incidenti, di sversamenti e inquinamento delle falde acquifere e dell’aria, ed è incompatibile con lo sviluppo economico ed ecosostenibile che l’area della Valle del Belice ha da anni intrapreso con successo, tra l’altro scegliendo di contribuire allo sviluppo energetico del Paese con l’installazione di numerosi impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili”.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.