«Soste di Ulisse» per due chef agrigentini

<strong>«Soste di Ulisse»</strong> per due chef agrigentini

Due news entry agrigentine arricchiscono la cultura gastronomica de le «Soste di Ulisse».

Pino Cuttaia
Pino Cuttaia

L’associazione da dieci anni si occupa di raggruppare, promuovere e offrire il meglio della gastronomia e dell’ospitalità mediterranea con ristoranti premiati dalle stelle Michelin, alberghi, cantine e resorts del vino e dell’olio dell’eccellenza, dove la tradizione e la modernità si fondono armoniosamente.

Entrano dunque, a fare parte del prestigioso circuito due ristoranti di spicco dell’Agrigentino, uno si trova a Montallegro l’altro a Licata.

«E’ un’ulteriore conferma – affermano il presidente e il segretario dell’associazione rispettivamente, Errico Briguglio e Pinuccio La Rosa – di quanto il lavoro delle Soste di Ulisse, sia meticoloso e attento. Siamo contenti di annoverare nella nostra associazione queste due nuove realtà, emblema della ristorazione di qualità».

Salgono così a 30 i ristoranti del circuito de le Soste di Ulisse con due nuovi interpreti della cucina del territorio di qualità: Damiano Ferraro e Pino Cuttaia.
«

Se oggi posso interpretare l’arte della grande cucina con la dovuta maestria – sostiene lo chef Ferraro – lo devo principalmente al periodo formativo della mia giovinezza, dagli anni passati tra i meccanismi perfetti delle grandi brigate in Svizzera, al lusso sfrenato dei Grand Hotels londinesi e ancora alla gerarchia e perfezione quasi maniacale nel regno della grande tradizione francese in Inghilterra: Le Gavroche dei Roux brothers. Passando per la ricercatezza e la semplicità di un grande maestro come Ezio Santin. Un’importante palestra di vita che mi ha riportato nella mia amata Montallegro con la realizzazione dei miei progetti professionali».

Pino Cuttaia, rientrato anche lui nel circuito de le Soste di Ulisse, è uno tra i più affermati chef stellati della Sicilia, nel 2006 ha conquistato la sua prima stella Michelin, meritandosi la seconda nel 2009: il 14 novembre scorso, la guida Michelin 2013, ha riconfermato le due stelle a favore del ristorante licatese di Cuttaia.

Sito web “Soste di Ulisse”

 

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.