Dominique Fidanza è cresciuta

<strong>Dominique Fidanza</strong> è cresciuta

Last updated on Marzo 18th, 2013 at 11:16 pm

Dominique Fidanza – L’artista aragonese ha pubblicato il suo primo album da solista: «Solipsiste» ed è subito successo. E’ nata artisticamente con le «Lollipop» nel 2000, ma da allora è maturata ed è richiesta ovunque.

Dominique Fidanza
Dominique Fidanza

Molti la ricordano agli inizi del 2000 con la band tutta al femminile «Lollipop», nata dalla trasmissione televisiva «Popstar».

Adesso, l’aragonese Dominique Fidanza, emigrata in Belgio fin da quando aveva 11 anni, di strada ne ha fatta e quest’anno ha pubblicato il suo primo album, tutto in francese (visto che in Francia ha riportato il successo con la s maiuscola), dal titolo: «Solipsiste».

E un’album intimo, sussurrato, in parte malinconico. Racconta la vita di tutti i giorni, il lavoro, gli amori che iniziano o finiscono, sogni racchiusi in una valigia.

In Francia il disco che contiene dieci brani è molto venduto, ma anche in Italia, grazie alle migliaia di fan, ha preso quota.
Fin da piccola e cresciuta con la musica classica, con la cultura indo-americana e leggendo le poesie di Rimbaud, Verlaine e Baudelaire.

Nel 2002 con le «Lollipop», ha partecipato anmche al Festival di Sanremo con la canzone «Batte forte».

«Sono anni che ormai non guardo più il Festival di Sanremo – dice l’artista – non ho la televisione. La partecipazione nel 2002 fu per me un disastro, psicologicamente spaventoso, non ho un bellissimo ricordo».
Nel 2006 Dominique ha partecipato al Talent Show francese «Star Academy», nel quale si è classificata seconda.
«In quel programma – ricorda – ho avuto la possibilita di duettare con artisti del calibro di Laura Pausini, Rihanna e Chris Isaak».

Solo nel 2010 è uscito il suo primo singolo solista «La Place Du Passager», seguito da «Un Papillon», «Une Etoile» e da «Oui Ou Non».
«In questo lavor sono autrice assieme a Kikko De Luca per i testi in italiano, riguardo invece quelli in francese l’incontro con gli artisti è nato dal desiderio di cantare della vera poesia, cosi il mio mondo si è avvicinato a loro e viceversa, in tutta semplicità».

«Le mie canzoni. conclude Dominuque – nascono davanti a una tazza di thé, di fronte a un quadro delle Nazioni Unite. Ogni momento e buono per tirar fuori qualcosa. Mastico il francese e l’italiano alla stessa maniera».
Gaetano Ravanà per LaSicilia

Sito Web Dominique Fidanza
Facebook Dominique Fidanza
YouTube Dominique Fidanza
Myspace Dominique Fidanza
Album “Solipsiste” Dominique Fidanza

 

Oui ou non – Dominique Fidanza

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.