Per Marco Zambuto prove d’addio all’Udc

Per <strong>Marco Zambuto</strong> prove d’addio all’Udc

Last updated on Marzo 21st, 2013 at 08:44 am

L’aria che si respira al Comune di Agrigento è quella di novità in vista. Il sindaco, Marco Zambuto, potrebbe essere pronto a modificare la sua collocazione politica avviando, anche, un conseguente rimpasto di giunta.

news_marco_zambuto
Marco Zambuto (Udc)

Da diverse settimane si parla insistentemente di un suo avvicinamento alla posizione del presidente della Regione, Rosario Crocetta, al quale riserva sempre giudizi positivi: «Io l’ho votato come presidente – ha detto ieri Zambuto – e credo che con questo governo regionale la nostra città possa portare a casa risultati importanti».

Ma alla domanda se sia pronto a lasciare l’Udc continua a rispondere «No».

In realtà viene fuori l’idea che sarebbe ormai pronto a fondare un movimento vicino alle posizioni di Crocetta. Un’idea che oggi, con il crollo dell’Udc a livello nazionale e regionale, potrebbe trovare la strada spianata.

Voci insistenti parlano di diversi contatti di Zambuto con l’area del presidente della Regione: si parla di Michele Cimino (oggi Voce siciliana) e si ricorda la sua presenza alla presentazione del movimento “Noi per la Sicilia” di Luigi Gentile.

Ovviamente ciò comporterebbe modifiche agli assetti amministrativi che dovranno tenere conto, in giunta, dei nuovi equilibri. Tra l’altro l’ingresso di Giuseppe Di Rosa (da poco passato al Megafono di Crocetta) sarebbe ancora più scontato. Ma in tanti sarebbero pronti ad approdare in giunta (anche consiglieri). Così, commentando l’eventualità di un rimpasto, Zambuto non chiude la porta: «Tutto – ha detto – passa da un ragionamento sulle prospettive da dare a questa città. Sono pronto – ha aggiunto – a confrontarmi con tutti i partiti e le forze politiche misurandoci sui problemi». lasicilia

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.