Un terzo tumori legato a errori d’alimentazione

Un terzo <strong>tumori</strong> legato a errori d’alimentazione

Last updated on Marzo 21st, 2013 at 08:44 am

La miglior difesa è un corretto modo di comportarsi a tavola. La dieta mediterranea.

Mangiare bene non aiuta solo a sentirsi meglio ma è la prima strategia da mettere in campo contro il cancro.

La miglior difesa è un corretto modo di comportarsi a tavola. La dieta mediterranea
La miglior difesa è un corretto modo di comportarsi a tavola. La dieta mediterranea

E proprio una dieta sana e corretta, abbinata a niente fumo, poco alcol e tanto movimento, è il primo alleato per la prevenzione delle malattie oncologiche che, «nel 35% dei casi», sono legate agli errori che si commettono a tavola.

Lo ha ricordato il presidente della Lega italiana per la lotta ai tumori (Lilt), Francesco Schittulli, presentando la XII Settimana nazionale per la prevenzione oncologica, che anche quest’anno si concentra sulla diffusione delle buone abitudini alimentari, mettendo in campo anche cinque chef italiani di fama internazionale.

Si punta, allora, sulla “dieta mediterranea”, celebre per le sue virtù salutari, ricca com’è di frutta fresca, verdure, cereali, pesce e poca carne, e soprattutto di olio extravergine di oliva, noto per le sue qualità protettive nei confronti di vari tipi di tumore (in particolare dell’apparato digerente e del carcinoma della mammella). Anche quest’anno, quindi, dal 16 al 24 marzo, nelle principali piazze italiane i volontari della Lilt distribuiranno bottiglie d’olio, prodotto nel foggiano e con filiera tracciata e certificata.

E saranno supportati anche da tutti i mercati di Campagna Amica, Fondazione della Coldiretti, che insieme ai classici prodotti dell’agricoltura italiana distribuiranno le bottiglie d’olio e il materiale informativo della Lilt, che nella settimana della prevenzione metterà a disposizione per visite e consulenze anche i suoi circa 400 ambulatori su tutto il territorio. lasicilia

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.