Dr. Giovanni Ruvolo in Cina rappresenterà l’Italia al meeting sulla ricerca

<strong>Dr. Giovanni Ruvolo</strong> in Cina rappresenterà l’Italia al meeting sulla ricerca

Last updated on Marzo 21st, 2013 at 08:42 am

Nonostante le molteplici difficoltà e le ristrettezze economiche, la ricerca scientifica italiana produce comunque risultati molto importanti, grazie all’ abnegazione ed alla passione di tanti ricercatori impegnati quotidianamente, soprattutto nel campo della biologia e della medicina, a migliorare la qualità della salute dei cittadini.

dr. Giovanni Ruvolo
dr. Giovanni Ruvolo

Inorgoglisce ancora di più, quando questa ricerca batte bandiera siciliana.

Sarà infatti il dr. Giovanni Ruvolo, del Centro di Biologia di Palermo, diretto dal prof. Ettore Cittadini, nisseno di nascita, a rappresentare la ricerca italiana al congresso mondiale sulla Medicina e Biologia della Riproduzione Umana che si terrà nella prestigiosa università medica di Nanjing, in Cina, dal 22 al 24 Marzo (www. ismaar2013. org).

Il meeting, dal titolo “The 6th World Congress on Mild Approaches in Assisted Reproduction” riunisce i migliori ricercatori del settore sparsi in tutto il mondo, ed il dr. Ruvolo sarà il rappresentante italiano dell’ambito di ricerca.
La conferenza mondiale intende focalizzare l’ attenzione sulle nuove procedure di stimolazione ormonale, utilizzate nei programmi di fecondazione assistita, che tendono sempre più ad essere meno aggressive e più vicine ai modelli naturali, quindi più sicure per la salute della donna che si approccia a queste tecnologie.

La ricerca del dr. Ruvolo, recentemente premiato con il Grant for Fertility Innovation, un riconoscimento internazionale che premia le ricerche più innovative nel campo della genetica e della biologia della riproduzione, è proprio orientata a individuare dei markers molecolari per definire la qualità degli ovociti, i gameti femminili, allo scopo di poter selezionare i migliori, così da produrre meno embrioni che abbiano, però, maggiori potenzialità di impianto e maggiori possibilità di generare bambini sani, avvicinandosi così ai processi fisiologici.

Al meeting parteciperanno gli esperti internazionali del settore, che avranno la possibilità di confrontarsi ed elaborare protocolli terapeutici ed approcci biotecnologici condivisi che saranno poi acquisiti, a livello globale, nella pratica clinica. lasicilia

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.