Baglio Elia a Castelvetrano: La cena, “calici di Emozioni: Cucina d’Autore, Vino, Fotografia e Jazz”

<strong>Baglio Elia a Castelvetrano</strong>: La cena, “calici di Emozioni: Cucina d’Autore, Vino, Fotografia e Jazz”

Comunicato stampa “Calici di Emozioni: Cucina d’Autore,Vino, Fotografia e Jazz” – Baglio Elia a Castelvetrano.

Quelle sere cominciano cosi ! Da sole, senza bisogno di forzarle.

Chef Franzò
Da sinistra: Sergio Sinagra, Carmelo Corona e Angelo Franzò.

Quasi da subito si entra in sintonia “con i calici” …  I calici, che hanno accolto a sè quattro tipi di vino (uno diverso per ogni portata), hanno saputo accompagnare, con perfetta armonia, i vari piatti.

Un connubio di sensazioni che si interfacciano piacevolmente con la storia dell’arte fotografica e le sublimi note del jazz. La miscelazione di questi “stati d’arte” hanno dato vita ad emozioni uniche ed indescrivibili. Fattori che hanno saputo creare un’atmosfera inebriante piena di contenuti significativi.

La cena, basata su tematiche enogastronomiche prettamente autoctone (Trapani e Provincia), ha inizio con il finto cappuccino. I clienti, supportati dalle spiegazioni sui piatti dagli chef e sui vini dal sommelier, sono diventati durante la serata dei perfetti gastronauti.

I vini, accostati dopo un attenta analisi alle varie portate, hanno esaltato le papille gustative dei vari piatti dando vita ad un vero e proprio percorso sensoriale che si è posto come unico obiettivo la scoperta delle ricchezze del patrimonio enogastronomico territoriale. Il jazz, con le sue note armoniose, e la fotografia, con i suoi scatti speciali, hanno sostenuto la nobile causa di valorizzare i nostri prodotti tipici scrivendo una pagina importante nella storia della cucina tipica locale  .. la storia di noi tutti SICILIANI.

 

Chef Angelo Franzò

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.