Tumbiolo, “L’elezione della Boldrini è una grande speranza per una nuova politica italiana nel Mediterraneo”

<strong>Tumbiolo</strong>, “L’elezione della Boldrini è una grande speranza per una nuova politica italiana nel Mediterraneo”

Mazara del Vallo: Tumbiolo, “L’elezione della Boldrini alla Presidenza della Camera è una grande speranza per una nuova politica italiana nel Mediterraneo”.

Il Presidente del Distretto Produttivo della Pesca-Cosvap, Giovanni Tumbiolo, al ritorno di un’importante missione in Libia alla quale era prevista la partecipazione dell’On. Laura Boldrini, ha espresso grande soddisfazione per l’elezione della stessa alla Presidenza della Camera dei Deputati.

Boldrini incontra i pescatori del distretto
Boldrini incontra i pescatori del distretto

Tumbiolo si è congratulato personalmente con la Boldrini augurandole un buon lavoro, ha ricordato la sua visita al Distretto della Pesca, lo scorso 3 febbraio, e la sua volontà di ascoltare pescatori ed armatori che attualmente vivono il dramma e gli effetti di una crisi che attanaglia il comparto pesca siciliano; in quell’occasione Laura Boldrini espresse un grande plauso all’attività del Distretto volta a costituire un modello di sviluppo da esportare nei Paesi dell’Africa e del Medio Oriente allargato puntando sui principi della “Blue Economy”, cioè sulla condivisione responsabile delle risorse marine.

“Al di là delle sue altissime doti umanitarie dimostrate da portavoce dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati – ha affermato Tumbiolo – l’On. Boldrini ha manifestato la sua grande sensibilità ed al tempo stesso la necessità di far fronte ai temi della giustizia sociale, sviluppo, occupazione e cooperazione. Gli stessi temi – ha aggiunto – erano stati evidenziati nel suo intervento alla riunione plenaria dell’ dell’Osservatorio della Pesca del Mediterraneo (svoltasi lo scorso 8 febbraio a Palermo, presso la “Sala Rossa” dell’Ars)”.

In quell’occasione Laura Boldrini, di fronte ai numerosi rappresentanti delle delegazioni estere ed a conclusione dell’incontro, aveva sottolineato “la necessità di trasformare il Mediterraneo in un mare di pace e luogo naturale di scambi e fonte di reddito per i pescatori. Questo mare – aveva affermato – è un bene comune da tutelare nell’interesse di tutti i Paesi rivieraschi, così come si propone l’Osservatorio della Pesca del Mediterraneo”.

Così Tumbiolo ha concluso: “Per tutte queste ragioni, la figura di Laura Boldrini alla Presidenza della Camera ci riempie di grande orgoglio ed al tempo stesso infonde in tutti noi grandi speranze affinché il nostro Paese possa riacquistare la centralità nel complesso scenario del Mediterraneo, nei rapporti con Paesi rivieraschi e adoperarsi, rispetto al passato, nella salvaguardia del lavoro dei pescatori italiani sempre più vittime di miopi politiche della pesca da parte dell’Ue e spesso di sequestri in acque internazionali”.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.