Enrico Letta (Pd) nuovo presidente del Consiglio (con riserva)

<strong>Enrico Letta</strong> (Pd) nuovo presidente del Consiglio (con riserva)

Enrico Letta nominato nuovo Presidente del Consiglio, ma con riserva.

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha convocato per le 12.30 di oggi, al Palazzo del Quirinale, Enrico Letta.

Enrico Letta Pd Presidente del Consiglio

 

E’ evidente dunque che come anticipato dalle indiscrezioni delle ultime ore, la scelta del capo dello Stato per l’incarico di presidente del Consiglio del governo di larghe intese sia ricaduta sul vicesegretario del Pd.

 

Chi è Enrico Letta, l’uomo scelto da Napolitano per il governo.

Quarantasei anni, toscano, è sposato e ha tre figli: Giacomo, Lorenzo e Francesco. Dopo un’infanzia a Strasburgo, una laurea in Diritto internazionale all’Università di Pisa, un dottorato di ricerca in Diritto delle comunità europee alla Scuola Superiore “S. Anna”, a 25 anni diventa presidente dei Giovani del Partito Popolare europeo, poi vicesegretario del Partito popolare italiano. Nel 1998, con il primo governo D’Alema, è ministro per le Politiche Comunitarie: ha 32 anni, è il più giovane ministro della storia della Repubblica.

Nel 2000, sarà ministro dell’Industria, Commercio e Artigianato nel secondo governo D’Alema e poi nel governo Amato, per il quale è anche ministro del Commercio con l’Estero, fino a quando, nel 2001, diventa deputato iscrivendosi alla Margherita. È il giugno del 2004 quando presenta le dimissioni dalla Camera: capolista dell’Ulivo, viene eletto deputato europeo per la circoscrizione Italia Nord-Est. Tornerà in parlamento nella XV Legislatura: da sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri nel governo Prodi. Nel governo ombra del PD di Walter Veltroni è responsabile Welfare. Nel 2009, sosterrà Pier Luigi Bersani, e viene nominato dall’Assemblea nazionale vicesegretario unico del Partito Democratico. Elezioni politiche 2013: Letta è capolista del PD a Montecitorio nelle Marche e in Campania. È appassionato di Dylan Dog, Milan e Subbuteo. Ascolta Vasco Rossi.

PERCHE’ LETTA. A differenza di Amato, Letta però potrebbe tenere più compatto il partito non solo al momento del voto di fiducia ma anche durante l’attività di governo, evitando il rischio di un Vietnam parlamentare al quale – nel caso in cui il governo fosse invece di profilo più basso – potrebbe aggiungersi il Pdl inserendo i “falchi” nella squadra dell’esecutivo. Non è un mistero che il programma di governo Napolitano lo ha invece bene in mente, con il lavoro dei “saggi” che il capo dello Stato vorrebbe rapidamente esaminato ed approvato. E a favore di Letta pesa anche la possibilità di includere la Lega: ribadito oggi il veto ad Amato da parte del Carroccio, puntare sul vice segretario Pd potrebbe togliere a Roberto Maroni la comoda opzione di restare fuori dal governo e da lì drenare consensi anche al Pdl.”

 

La diretta live delle consultazioni al Quirinale per affidare ad Enrico Letta la carica di Presidente del Consiglio.

Scrivi un commento da Facebook

2 Responses to "Enrico Letta (Pd) nuovo presidente del Consiglio (con riserva)"

Lascia una risposta

Your email address will not be published.