Palermo, si avvicina la salvezza

<strong>Palermo</strong>, si avvicina la salvezza

Se il campionato finisse oggi il Palermo, per il «rotto della cuffia», come si dice in questi casi, sarebbe salvo malgrado gli stessi punti col Genoa. I rosa, dalla loro hanno la migliore differenza reti.

Sognare, quindi, come al solito non costa nulla. Ancora ci sono fino al termine del campionato altre quattro «sfide-finali», a cominciare dalla proibitiva trasferta di Torino contro la Juventus lanciatissima alla conquista del secondo scudetto di fila.

Fabrizio Miccoli

Ai bianconeri basterebbe un pareggio per cucirsi sul petto il tricolore, al Palermo a sua volta un pareggio alla Juventus Sadium farebbe comodo per sperare ancora nella possibile salvezza, guardando ravvicinate sia il Genoa che gioca a Pescara contro la «cenerentola» ormai con quasi due piedi in B e il Siena che gioca a Catania, dove i rossazzurri sperano ancora di salire sul treno dell’Europa League.

Ormai ci credono. I tifosi esultano per la prova tutto cuore con l’Inter che è valsa tre punti pesantissimi in ottica salvezza e credono ormai nella conclusione di una rimonta che fino ad un mese fa sembrava praticamente impossibile. Anzi, se finisse ora il campionato, il Palermo sarebbe salvo, ma i supporter sperano che questo momento possa continuare e festeggiano la vittoria sui nerazzurri che al Barbera sono stati travolti sul piano del gioco.

Miccoli ed Ilicic sono i più acclamati. Entrambi hanno messo a ferro e fuoco la difesa ospite e messo a dura prova Handanovic che a detta di molti è stato il migliore in campo. Gli appassionati però gongolano grazie al decimo gol in campionato dello sloveno.

Scrivi un commento da Facebook

Lascia una risposta

Your email address will not be published.